Mercedes-Benz celebra Auto e Moto d’Epoca 2013

La rassegna alla fiera di Padova, divenuta un vero proprio cult per gli appassionati del genere, fa il punto della situazione sul mondo della Stella.

Mercedes-Benz celebra Auto e Moto d'Epoca 2013

di Cesare Cappa

25 ottobre 2013

La rassegna alla fiera di Padova, divenuta un vero proprio cult per gli appassionati del genere, fa il punto della situazione sul mondo della Stella.

La rassegna alla fiera di Padova, divenuta un vero proprio cult per gli appassionati del genere, fa il punto della situazione sul mondo della Stella a tre punte. Tra usato e storia.Il fascino Mercedes-Benz accende i fari sull’appuntamento di Auto e Moto d’Epoca. Una tradizione, quella della fiera di Padova, che celebra nuovamente la storia di Stoccarda. Un anno ricco di anniversari, perché in casa Mercedes ogni “scusa” è buona per festeggiare. Quest’anno Classe S e l’intramontabile Pagoda compiono rispettivamente 110 e 50 anni. Due vite ricche di successi che hanno segnato profondamente la storia dell’automobile. Ma il 2013 vale come anniversario pure per i programmi relativi all’usato di Mercedes-Benz. Trent’anni, che negli ultimi due ha preso forma grazie al progetto First Hand.

Mercedes-Benz O 3500: bus d’altri tempi

Per non smentire l’ambientazione offerta da Auto e Moto d’Epoca 2013, la casa della Stella a tre punte ha deciso di trasportare i suoi ospiti con un mezzo decisamente fuori dal comune. Non tanto per la tipologia, trattasi pur sempre di un bus, quanto per la sua originalità. La particolare navetta prende il nome di Mercedes-Benz O 3500, che fu il primo autobus del gruppo ad essere prodotto nel dopoguerra. Presentato in anteprima la vigilia di natale del 1949, era dotato di chassis portante, equipaggiato con un motore a sei cilindri da 4,6 litri da 92 CV di potenza. Di derivazione autocarro, divenne un bestseller sia per il trasporto cittadino, sia per i lunghi viaggi europei realizzando così una vera e propria famiglia di autobus.

Classe S e W 113 Pagoda: 110 e 50 anni di storia automobilistica

Alla fiera di Padova si sono celebrati due importanti compleanni. Quello dell’ammiraglia per antonomasia, la Classe S e quello del mito per eccellenza, la Pagoda. È da ben 110 anni che la casa di Stoccarda si dedica con passione alla realizzazione di berline di lusso. Nonostante la storia moderna di Classe S abbia inizio nel 1951, la progenitrice di questo modello nasce agli inizi del secolo scorso. Nel 1972 il nome S divenne una consuetudine come identificativo della vettura e nel 1976 la Classe S fu la prima auto di serie ad essere equipaggiata con sistema ABS.

Al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra del 1963 venne presentata alla stampa la Mercedes-Benz 230 SL (W 113), ribattezzata da tutti come la Pagoda, per via della forma originale dell’Hard Top di cui era dotata. Una successo indelebile nel tempo, rimasto inalterato negli anni nonostante l’uscita dalle scene nel 1971, dopo che ne sono stati realizzati 48.912 esemplari.

Mercedes-Benz First Hand: usato garantito

Tutto ebbe inizio trent’anni fa, grazie ad un’iniziativa che prese il nome di “Le Occasioni Fidate“. Poi, nel 1997, il programma Ex-Novo rilanciò il mondo dell’usato targato Mercedes-Benz. Un programma che oltre ad assicurare una garanzia fino a 24 mesi, forniva assistenza stradale in Italia ed Europa. Nel 2011 è la volta di First Hand, ennesima rivoluzione del gruppo di Stoccarda. Selezione e controlli sono all’ordine del giorno, per un programma capace di offrire 36 mesi di garanzie sulle vetture in vendita. Tant’è che il programma Mercedes-Benz è in linea con la Carta dei servizi OKCodacons. Della selezione fanno parte solo vetture che hanno sino ad un massimo di 6 anni e 160.000 km, mentre per Smart il criterio scende a 4 anni e 80.000 km. Oltre alla copertura di 36 mesi e al soccorso stradale H24, il programma First Hand può contare attualmente su una rete di Dealer formata da 46 concessionari. E in occasione dell’Auto e Moto d’Epoca di Padova, è stato allestito uno stand dedicato, dove i principali Dealer del Veneto avranno modo di esporre e vendere al pubblico il proprio usato.

No votes yet.
Please wait...