Renault: la nuova Twingo sarà a motore posteriore

Intervista con Philippe Klein Direttore Piano Prodotto e Programmi del Gruppo Nissan/Renault.

Stand Renault al Salone di Francoforte 2013

Altre foto »

In occasione del Salone di Francoforte 2013 abbiamo intervistato Philippe Klein, Direttore Piano Prodotto e Programmi del Gruppo Nissan/Renault, che ha tracciato il panorama a tutto campo sul futuro del gruppo.

D La strategia di Renault sembra puntare fortemente sul design, il restyling di Megane sembra molto più profondo di quanto generalmente avviene per un prodotto a metà del suo ciclo...

R E' vero che la strategia di Renault è centrata su una forte identità e personalità del nuovo corso stilistico inaugurato con Clio e ZoeQuindi un "viso" in linea con il nuovo stile Renault era essenziale anche per Megane che è nata con un'altra faccia e questo vale anche per tutti gli altri prodotti di generazione attuale

D Modularità sembra un punto essenziale della partnership con Nissan...

R Abbiamo sviluppato in comune una piattaforma modulare CMF per tutte le auto del gruppo dei segmenti C e D che vedranno la luce nei prossimi 4/5 anni, ci sarà anche una piattaforma CMF E

D Elettrico o ibrido? Renault ha scelto la strada per la sua linea eco?

R Nissan ha già l'ibrido, Renault no, ma offre una gamma elettrica completaIn realtà lavoriamo su tutte le tecnologie in un segmento, quello delle auto a basse o zero emissioni, in cui, nonostante  l'interesse per il plug in, riteniamo che le tecnologie attuali non siano ancora mature per una diffusione di massa

D La Captur ha avuto un avvio molto brillante, è prevista una versione ibrida o elettrica?

R Non al momento ma, come detto, siamo aperti a tutte le tecnologie. Il segmento dei crossover compatti in cui ha debuttato Captur è al momento quello che offre maggiori prospettive di sviluppo e intendiamo esserci con una presenza forte.

D In che misura il concept presente a Francoforte è un'anticipazione del prossimo Espace?

R L'Espace di prossima generazione sarà molto vicino al concept e innoverà il segmento come il primo Espace lo ha inventato

D Initiale Paris è l'anticipazione della nascita di un vero e proprio premium brand autonomo?

R Initiale è per ora "firma", non marchio autonomo del concetto premium di Renault; "premium" per noi significa piacevolezza al massimo livello della vita a bordo e della guida e Initiale Paris rappresenta questo concetto

D L'accordo Renault/Daimler sembra molto Renault e poco Daimler, sembra insomma convenire più al partner tedesco che a Renault...

R Direi di no, l'accordo ha già maturato i primi frutti con Mercedes Citane e Classe A, per i quali Renault fornisce impianti e motorizzazioni a quattro cilindri. Il prossimo passo, importante e innovativo, la realizzazione di una piattaforma comune per la prossima generazione della city car Twingo e per la Smart a quattro posti. C'è molta tecnologia e grandi vantaggi per entrambi i partner nelle prossime fasi del piano comune.

D C'è stato uno slittamento nel piano prodotto a causa della crisi del mercato europeo?

R Nessuno slittamento, il piano è integralmente confermato  con una forte attenzione alla crescita in Brasile, Cina e Russia

D La decisione di approvvigionare le batterie dell'elettrico non in casa ma da un fornitore tedesco rappresenta un cambio di strategia?

R No assolutamente, ma la nostra guida è "il valore per il cliente" e in questa occasione ci è sembrato che quella scelta fosse la migliore tra quelle che il mercato offriva nell'ottica del cliente.

D La prossima Twingo sarà a motore posteriore?

R Sì, abbiamo concluso che per una vettura urbana questa sia la disposizione tecnica più favorevole. La nuova Twingo sarà presentata nel primo semestre 2014.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Fabrizio Brunetti | 19 settembre 2013

Altro su Renault

Motor Show 2016: in anteprima la nuova Renault Twingo GT
Eventi

Motor Show 2016: in anteprima la nuova Renault Twingo GT

La nuova edizione sportiva della piccola "tuttodietro" è stata sviluppata da Renault Sport: porta in dote 110 CV e un nuovo appeal estetico.

Renault e Dacia: tutte le novità al Motor Show di Bologna 2016
Anteprime

Renault e Dacia: tutte le novità al Motor Show di Bologna 2016

Il Gruppo francese sarà presente al Motor Show di bologna 2016 con tre diversi stand dedicati ai brand Renault e Dacia e ai modelli Renault Sport.

Renault Kadjar HYPNOTIC 110 CV EDC: la prova su strada
Prove su strada

Renault Kadjar HYPNOTIC 110 CV EDC: la prova su strada

L' allestimento speciale la rende ancora più originale nel design, ma ciò che colpisce è la sua facilità di utilizzo nella vita di tutti i giorni.