Mille Miglia 2013: al via la 31° edizione

La Mille Miglia 2013 sarà un'edizione da record con 490 vetture al via: 415 le storiche precedute da 75 Ferrari che compongono il Ferrari Tribute.

La Mille Miglia si avvicina

Altre foto »

Il 2013 è l'anno della svolta per la famosa rievocazione storica della Mille Miglia. Passata definitivamente sotto l'egida dell'Automobile Club di Brescia, la "corsa più bella del mondo" (come la definì ai tempi eroici Enzo Ferrari) torna ad essere la protagonista indiscussa sul palcoscenico mondiale delle auto d'epoca. Da giovedì 16 sabato 18 maggio un lunghissimo carosello di 490 automobili sfilerà da Brescia a Roma e da Roma a Brescia per disputare la 31^ edizione della gara, che si disputa con i criteri della regolarità anziché della velocità come è stato tra il 1927 ed il 1957.

Su 1.575 richieste di partecipazione ricevute dal comitato organizzatore sono state selezionate 415 vetture, che in gara verranno anticipate dalle 75 Ferrari che animeranno il Ferrari Tribute con il quale la casa di Maranello rende un simbolico omaggio alla storica corsa.

La Mille Miglia è una straordinaria occasione per tutti, appassionati e non, piloti e pubblico che la acclama per le strade delle città e dei borghi, di condividere e godere un evento unico, che non ha eguali. Con la sua capacità di coniugare tradizione, innovazione, creatività, eleganza, bellezze paesaggistiche e stile di vita del nostro Paese, la Mille Miglia è oggi uno dei simboli dell'eccellenza italiana nel mondo.

A testimonianza del sodalizio tra la Mille Miglia 2013 e le Forze dell'Ordine è stata scelta come ambasciatrice Jessica Rossi, tiratrice italiana di tiro a volo vincitrice della medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Londra 2012 e atleta del Gruppo sportivo della Polizia di Stato.

Tra le tante ragioni per le quali la Mille Miglia è incomparabile per raffinatezza, esclusività e prestigio vi è quella di essere il più raro museo viaggiante della storia dell'automobile. A Brescia convergono i tesori d'inestimabile valore che hanno scritto le pagine più belle del motorismo internazionale. Mercedes-Benz schiera ben 13 vetture simbolo della sua storia, tra le più prestigiose perle del Museo di Stoccarda: tra queste figurano la SSK e la 300 SLR che stabilì il record assoluto con Stirling Moss nel 1955.

La Casa bavarese BMW fa uscire dal suo Museo 8 esemplari, tra i quali la 328 Coupé Touring con cui il Barone Fritz Huschke von Hanstein vinse la Mille Miglia del 1940 e la 328 roadster con cui Adolf Brudes giunse terzo.
Dalla storica sede di Coventry, Jaguar presenta a Brescia tre sono C-Type, con un esemplare che ha disputato la Mille Miglia del 1952, ed una D Type. Cinque saranno le Porsche ufficiali, in arrivo dal Museo di Stoccarda. Per una improvvisa retromarcia dell'ultimo minuto, non sarà invece presente ufficialmente l'Alfa Romeo.

Tra vetture appartenenti a privati e quelle dei musei, saranno 76 gli esemplari che torneranno a Brescia dopo aver disputato almeno un'edizione della Mille Miglia tra il 1927 e 1957. In questo senso va citata un'Alfa Romeo 6C 2300 Pescara, appartenuta a Benito Mussolini, che disputò la Mille Miglia del 1936 con al volante Ercole Boratto, l'autista del duce.

Le marche più rappresentate sono Mercedes-Benz e Alfa Romeo, rispettivamente con 35 e 34 auto, seguite da Fiat con 26, Lancia con 25, Ferrari con 24, Jaguar con 23,Porsche con 22, Aston Martin con 20, BMW e Bugatti con 17 auto ciascuna, Maserati con 16. In totale sfileranno modelli di 76 diverse case automobilistiche con a bordo equipaggi provenienti da 31 Paesi.

Anche i personaggi famosi sono ormai una costante dell'evento. Ci sono piloti ed ex piloti, come David Coulthard, vincitore di tredici GP di Formula 1, dove ha corso dal 1993 al 2009 con Mc Laren, Williams e Red Bull; altro ex pilota di F1 (quarantadue GP disputati con Leyton e Sauber) è Karl Wendlinger. A loro si aggiunge Bernd Maylaender che, dal 2000, è il pilota ufficiale delle Safety Car in Formula 1, rigorosamente su Mercedes-Benz.

BMW schiera il golfista scozzese Colin Montgomerie e Christian Geistdörfer, che al fianco di Walter Röhrl vinse due campionati del mondo rally e quattro Rallye di Montecarlo. Porsche affida una sua auto a Hans-Joachim Stuck, ex pilota di F1 con 81 GP disputati, vincitore della 24 Ore del Nürburgring e della 24 Ore di Spa.
Mercedes-Benz schiererà anche un grande appassionato della Mille Miglia, alla quale partecipa ormai da una ventina di anni: il pilota tedesco Jochen Mass, che ha disputato 114 GP di Formula 1, vincendone, nel 1975, in Spagna.

Altri importanti personaggi dello sport e del mondo industriale italiano, come il campione olimpico di fioretto Andrea Cassarà e l'imprenditore Matteo Marzotto(nipote del due volte vincitore della Mille Miglia Giannino Marzotto), prenderanno parte alla prossima edizione della "corsa più bella del mondo".

l programma della Mille Miglia 2013 prevede l'esposizione delle vetture nel centro di Brescia per l'intera giornata di giovedì 16 maggio fino alle 18.45, ora di partenza della prima vettura per la tappa che si concluderà a Ferrara. Da qui si ripartirà per Roma alle 8 del giorno successivo attraversando Ravenna, la Repubblica di San Marino, Città di Castello, Assisi, Spoleto, Terni. Dalla Capitale, sabato 18 maggio, si tornerà verso Brescia passando per Viterbo, Radicofani, Siena, Bologna, Modena e Cremona.

Se vuoi aggiornamenti su MILLE MIGLIA 2013: AL VIA LA 31° EDIZIONE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 14 maggio 2013

Vedi anche

Il Motor Show 2016 racconta 90 anni di Mille Miglia

Il Motor Show 2016 racconta 90 anni di Mille Miglia

A Bologna Fiere in esposizione sei vetture che presero parte alla "Freccia Rossa": anteprima della mostra che si inaugurerà il 26 marzo a Brescia.

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Percorriamo la storia del Gruppo francese attraverso i suoi modelli storici e l’attenzione per l’Heritage.

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Attraverso le strade della Mille Miglia al volante della Fortwo Turbo Twinamic