Seat Leon SC al Salone di Ginevra 2013

La nuova Leon tre porte si presenta con un’estetica che strizza l’occhio alle coupé e offre una gamma di propulsori tutti sovralimentati.

Seat Leon SC 2013

Altre foto »

Sul palcoscenico dell'atteso Salone di Ginevra 2013 debutta in anteprima mondiale la nuova Seat Leon SC (sport coupé), versione sportiva e con sole tre portiere della rinnovata media spagnola, sviluppata sul pianale modulare MQB (usata anche per Audi A3 e Volkswagen Golf) e chiamata a competere con le agguerrite concorrenti del segmento come Opel Astra GTC e Renault Megane coupé.

Sportiva fuori...

Rispetto alla variante con cinque porte, la Leon SC si differenzia anche per l'inedito lunotto particolarmente inclinato che strizza l'occhio alle coupé e per il passo accorciato di ben 35 mm che si traduce in una lunghezza totale di 4,23 m, contro i 4,26 metri della 5 porte. Frutto della creatività di Alejandro Mesonero-Romanos, il design della Leon SC si presenta dinamico e particolarmente sportiveggiante, sia nella parte anteriore dove le linee spigolose e i tratti decisi formano una forma a "freccia", mentre la vista laterale sfoggia una linea di cintura alta e fianchi muscolosi, raccordandosi in modo armonico con la coda della vettura.

>> Guarda le immagini ufficiali della nuova Seat Leon SC 2013

...Spaziosa e tecnologica dentro

Al contrario, l'abitacolo della SC riprende le medesime forme degli interni della versione 5 porte, caratterizzati da linee pulite ed essenziali e dotati di comandi semplici ed intuitivi. Gli interni possono ospitare comodamente fino a 5 adulti, mentre il vano di carico risulta di 380 litri. La Leon può inoltre essere equipaggiata con il nuovo sistema di infotainment basato Seat Easy Connect, abbinato ad un grande schermo touch da 5,8 pollici con sensore di prossimità. Particolare attenzione viene posta al capitolo sicurezza, dove troviamo una serie di accessori particolarmente utili per l'incolumità dei passeggeri come ad esempio il Driver Assistance Systems che mantiene la vettura in carreggiata, il multi-collision brake che gestisce le frenate d'emergenza e la regolazione automatica dei fari abbaglianti.

Tanti propulsori per tutte le esigenze

La gamma di propulsori della nuova  Leon SC comprende una serie di propulsori benzina e diesel tutti sovralimentati. Si parte dal compatto 1.2 litri TSI a benzina, declinato nelle versioni da 86 e 105 CV, mentre un gradino sopra si colloca il 1.4 litri TSI da 140 CV e 250 Nm (consumo medio dichiarato di 5,2 l/100 km), mentre in un secondo momento si posizionerà al top di gamma il potente 1.8 litri TSI da 180 CV. Sul fronte dei diesel troviamo invece il 1.6 litri TDI da 90 CV e il potente 2.0 litri TDI da 184 CV. La Seat Leon SC sarà disponibile negli allestimenti Reference, Style e FR. Quest'ultima e sportiveggiante versione dispone del nuovo sistema chiamato Seat Drive Profile che permette al guidatore di scegliere il tipo di guida tramite tre diversi settaggi: eco, comfort e sport, capaci di modulare la risposta di servosterzo, acceleratore e sound del propulsore.

Se vuoi aggiornamenti su SEAT LEON SC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 05 marzo 2013

Altro su SEAT Leon SC

Seat Leon SC Cupra: la prova su strada
Prove su strada

Seat Leon SC Cupra: la prova su strada

Con 280 CV e il differenziale a scorrimento limitato convince su strada e diverte in pista.

Seat Leon SC Cupra by JE Design
Tuning

Seat Leon SC Cupra by JE Design

Un look quasi "da pista" e 350 CV sotto il cofano per l'aggressiva Seat Leon SC Cupra "riveduta e corretta" da JE Design.

Seat Leon SC FR 2.0 TDI 184 CV DSG: la prova su strada
Prove su strada

Seat Leon SC FR 2.0 TDI: la prova su strada

La Seat Leon indossa l’abito da coupè per la sua variante a 3 porte.