Salone di Detroit 2013: l’America avanza

Il Salone di Detroit 2013 si apre con il grande ottimismo americano, con i cinesi che sbarcano negli States e con gli europei alla finestra.

Salone di Detroit 2013: l’America avanza

di Luca Gastaldi

14 gennaio 2013

Il Salone di Detroit 2013 si apre con il grande ottimismo americano, con i cinesi che sbarcano negli States e con gli europei alla finestra.

Si apre oggi, lunedì 14 gennaio, il Salone di Detroit 2013. È l’evento che inaugura il nuovo anno automobilistico, grazie al quale potremmo misurare lo stato di salute del settore a livello globale. I primi segnali, comunque, sono all’insegna dell’ottimismo soprattutto sul fronte a stelle e strisce, dove il mercato a quattro ruote sta vivendo un periodo molto positivo. Anche dall’estremo Oriente arrivano segnali incoraggianti, mentre è l’Europa – culla dell’industria automobilistica – che sta soffrendo come non mai.

I numeri danno ragione, ancora una volta, ai colossi Toyota e Volkswagen. Il loro testa a testa delle vendite prosegue inesorabile, ma sono i giapponesi a dettar legge con 9,7 milioni di unità vendute nel 2012. Il miglior risultato dal 2000, con un +22% rispetto all’anno precedente. I tedeschi e gli americani di General Motors inseguono il colosso orientale puntando proprio sul mercato americano, principale terreno di caccia – anzi, di conquista – della Volkswagen, che nel 2015 punta a conquistare il primato mondiale di produzione. Staremo a vedere.

>> Guarda le premiére di Detroit 2013

In America arrivano anche i cinesi, per la prima volta rappresentati dal Guangzhou Automobile Group (GAC). Quest’anno la Cina potrebbe superare l’Europa nella produzione automobilistica e anche la grande Repubblica Popolare sta guardando all’America come un buon terreno di conquista. Gli Stati Uniti, in particolare, nel 2012 hanno segnato un +13,5% di vendite assorbendo ben 14,5 milioni di unità. E per il 2013 ci si attende un ulteriore incremento del 5%.

Noi europei stiamo alla finestra. A parte Volkswagen e il polo del lusso con Mercedes-Benz, le cose vanno maluccio. Il mercato è decisamente fermo. Le novità di Detroit sono molte, ve le sveleremo tutte in questi giorni!