Il “Premio dei premi” alla Fiat 500

La Fiat 500 ha ricevuto al Quirinale il Premio dei premi”, il riconoscimento del Governo italiano alle aziende più innovative

Il “Premio dei premi” alla Fiat 500

di Redazione

10 giugno 2009

La Fiat 500 ha ricevuto al Quirinale il Premio dei premi”, il riconoscimento del Governo italiano alle aziende più innovative

.

Un tributo a ciò che rappresenta. Forse così si può sintetizzare il “Premio dei premi” conferito dal Ministero per la pubblica amministrazione e per l’innovazione, in occasione della Quinta giornata nazionale dell’Innovazione svoltasi nel Palazzo del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato, alla piccola di casa Fiat, la 500.

Assieme a Roberto Giolito, designer della 500, a ritirare il premio c’era anche Lorenzo Ramaciotti, responsabile Style di Fiat Group Automobiles e Maserati. Un riconoscimento, l’ennesimo per la vettura torinese, che sottolinea ulteriormente come lo stile e il design della creatura di Giolito rappresenti un concreto esempio di come si possano unire stile, eleganza e funzionalità.

Un prodotto che è stato in grado di reinterpretare, di dare nuova vita ad una icona delle quattro ruote, senza stravolgerne il ricordo ma calandone perfettamente la storia con l’innovazione, il presente e il futuro.

I numeri parlano chiaro e hanno sorpreso la stessa Fiat: in meno di due anni di vita, già 300.000 le 500 vendute in tutto il mondo, scelte dalla clientela soprattutto nell’allestimento più ricco “Lounge” con il motore benzina 1.2 da 69 CV.

Un successo di stile e contenuti a cui contribuirà ulteriormente la nuova 500C, la versione cabriolet il cui lancio commerciale è previsto per il mese di Luglio.