Giro di Sicilia-Targa Florio 2012: cento anni di leggenda

Nel 1912 nasceva il Giro di Sicilia per celebrare la settima edizione della Targa Florio; dal 6 all'11 giugno l'edizione del centenario.

Giro di Sicilia-Targa Florio: cento anni di leggenda

Altre foto »

Lancia, Fiat, Deutz, SCAT, Ford, Isotta Fraschini, Nazzaro, Mercedes, De Dion... tutti i marchi che contavano nel nascente olimpo dell'automobilismo sportivo erano al via, nel maggio del 1912, alla settima edizione della Targa Florio, già diventata una classica.

Con l'occasione Vincenzo Florio trasformò la gara su strada sul grande Circuito delle Madonie, in un ambizioso giro di quasi 1.000 km, con partenza e arrivo a Palermo, lungo le tappe principali della costa siciliana.

Quello del 1912 si chiamò quindi 1° Giro di Sicilia - VII Targa Florio. Ventisei vetture al via - visibili nelle foto originali dell'epoca -  solo quindici all'arrivo. La vittoria alla SCAT di Snipe- Pedrini che aveva percorso i 1000 km in 24.37'19", davanti alla Lancia di Garetto - Guglielminetti, staccata di mezz'ora, e alla Fiat di Giordano - Ascone. L'ultima, la Primavesi di Primavesi - Indenni giunse al traguardo a quasi 15 ore dal vincitore.

Cento anni dopo, gara di regolarità internazionale per vetture storiche classificata "Grande Evento Classico" dall'ASI, il Giro di Sicilia - Targa Florio 2012 prenderà il via da Palermo giovedì 7 giugno e attraversando Trapani, Marsala, Campobello di Mazara, Sciacca, Agrigento, Caltanisseta, Enna, Pergusa, Piazza Armerina, Caltagirone, Ragusa, Siracusa, Catania, Taormina, tindari, Cefalù, Buonfornello, il piccolo circuito delle Madonie e Termini Imerese, si concluderà a Palermo nel tardo pomeriggio di domenica 10 giugno.

Mille e cento chilometri, percorsi sulle suggestive coste di tutta l'isola, per una settantina di vetture storiche costruite fino al 1968. Per l'occasione tornerà in Sicilia dall'Inghilterra, la SCAT che vinse con Cyril Snipe l'edizione 2012, proprio lei.

A farle compagnia una Nazzaro, protagonista l'anno successivo, e tante auto di prestigio come, per citarne alcune, la fantastica Cisitalia Abath 204 A con la quale Tazio Nuvolari colse la sua ultima vittoria nel 1947, un'Alfa Romeo 1.750 Gran Sport, una Ferrari 250 GT Cabriolet del 1960, la piccola barchetta Fulvia F&M che nel 1969 partecipò alla Targa tra i "prototipi" con al volante il Drago, Sandro Munari.

Presenti naturalmente, data l'importanza dell'evento,  i maggiori specialisti della regolarità storica, per una gara dal pronostico aperto.

Anche Motori.it sarà al via con l'equipaggio Brunetti - Oneto al volante di una MG A del 1957. Cercheremo di non sfigurare e vi racconteremo la magia di questa straordinaria edizione del Giro di Sicilia del centenario. 

Se vuoi aggiornamenti su GIRO DI SICILIA-TARGA FLORIO 2012: CENTO ANNI DI LEGGENDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Fabrizio Brunetti | 05 giugno 2012

Vedi anche

Touring Superleggera: l’arte del restauro a Rétromobile 2017

Touring a Rétromobile 2017

Un’Alfa Romeo Giulia GTC del 1965 e una Ferrari 330 GTC del 1968 in fase di restauro allo stand Touring della kermesse parigina.

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Dalla Scarabéè d’Or alla Traction Avant Commerciale, tutte le novità Citroen alla rassegna parigina di veicoli storici.

Automotoretrò e Automotoracing: al via la 35esima edizione

Automotoretrò al via a Torino

Fino a domenica, tre giorni di auto e moto, veicoli storici, motorsport, mostre mercato, spazi espositivi, esibizioni e sfide a colpi di cronometro.