Mini al My Special Car Show 2012

Sono le sportivissime John Cooper Works le protagoniste dello stand Mini al My Special Car Show 2012.

Mini al My Special Car Show 2012

Tutto su: MINI MINI

di Valerio Verdone

01 aprile 2012

Sono le sportivissime John Cooper Works le protagoniste dello stand Mini al My Special Car Show 2012.

Quale occasione migliore del My Special Car 2012 per un marchio carico di passione e vitalità come Mini? La Casa britannica è sbarcata nel salone delle auto elaborate con le sue elaborazioni d’eccezione, quelle firmate John Cooper Works, garanzia di qualità e prestazioni estreme. Nello stand Mini infatti, facevano bella mostra di sé due versioni munite di questo allestimento tanto caro agli appassionati e a chi ama la guida senza compromessi.

Oltre alla classica Mini a tre porte, un classico senza tempo che continua a conquistare un gran numero di appassionati per le sue proporzioni perfette e il suo divertimento di guida da go-kart, troviamo la nuovissima Roadster con tanto di capote ripiegata e alettoncino in bella mostra. Rossa, con i roll-bar a vista, il doppio scarico e il parabrezza inclinato, non ha faticato molto ad accaparrarsi le attenzioni dei visitatori..

Inoltre, con i 211 CV erogati dal suo “pepatissimo” 4 cilindri 1.6 litri non fatichiamo a credere che abbia solleticato le fantasie degli automobilisti più sportivi che non possono rimanere indifferenti al fascino di una linea moderna e originale con richiami classici e aquello esercitato dalla funzione Overboost che incrementa la coppia motrice fino a 280 Nm.

Ma la Mini non è presente con il solo stand interno, è anche l’auto ufficiale del primo Rally Ronde organizzato per celebrare i 10 annidel My Special Car, ed è quindi parte integrante di questa manifestazione basata sulla passione per l’automobile da vivere a 360 gradi.