Ford B-Max al Salone di Ginevra 2012

La Ford B-Max presentata al Salone di Ginevra 2012 reinventa le piccole monovolume con l’inedita soluzione delle porte scorrevoli senza montanti.

Ford B-Max, prime immagini ufficiali

Altre foto »

Tra le novità  presentate in questi giorni al Salone di Ginevra 2012, troviamo anche l'intelligente Ford B-Max, versione definitiva della nuova monovolume di segmento "B" della Casa dell'Ovale blu, realizzata sulla base della Ford Fiesta ed erede spirituale della Fusion.

Un gesto e si apre il "sipario"

La compatta MPV Ford riprende la filosofia stilistica inaugurata dalla sorella maggiore C-Max, che si distingue per le sue forme stilistiche scolpite, avvolgenti e moderne, ma le sue peculiarità maggiori si trovano nella grande versatilità di una vettura lunga solo 4,16 metri, appena 11 cm in più della Fiesta, ma alta ben 12 cm in più della citycar della Casa americana. Le dimensioni compatte della vettura sono ideali per un pratico uso cittadino e fanno da contorno ad inedite soluzioni che rendono la B-Max una vettura unica nel suo genere.

Quando si arriva sul punto si salire a bordo di questa nuova multispazio e si apre la portiera anteriore in modo convenzionale e quella posteriore in modo scorrevole si scopre senza non poco stupore che la B-Max è priva di montanti centrali. Il risultato è un'enorme apertura di ben 150 cm che rende estremamente facili tutte le operazioni di salita e discesa dalla vettura, inoltre le cinture sono inglobate direttamente nei sedili in modo da non creare problemi, mentre la sicurezza non viene assolutamente pregiudicata visto i rinforzi delle portiere realizzati ad hoc per offrire il massimo della protezione negli urti laterali.   

Abitacolo accogliente e comodo per quattro

Una volta saliti a bordo ci si trova in un abitacolo moderno ed accogliente, in particolare chi siede nei posti anteriori apprezza i numerosi comandi intuitivi e a portata di mano, al contrario il divano posteriore risulta adatto soltanto per due adulti, mentre in tre si sta piuttosto stretti e scomodi. Nonostante la mancanza di spazio nella zona posteriore, la B-Max si fa perdonare subito con un bagagliaio da 326 litri che può essere ingrandito ripiegando il divano posteriore con un semplice gesto arrivando così a quota 1293 litri, inoltre il vano risulta ideale per il trasporto di oggetti particolarmente lunghi, per un totale di 235 cm.  

Propulsori: piccoli e potenti

Nella gamma di propulsori offerti sulla Ford B-Max, una nota di merito va sicuramente al nuovo e compatto tre cilindri Ecoboost da 1.0 litro, dotato di iniezione diretta di benzina e declinato nelle potenze da 100 e 120 CV. L'offerta dei propulsori a benzina viene completata dal noto 1.4 litri da 90 CV e dal 1.6 litri da 105 CV abbinato esclusivamente al cambio robotizzato. Sul fronte dei diesel troviamo invece il collaudato 1.4 turbo da 95 CV e l'inedito 1.5 litri da 75 CV che dichiara secondo la Casa un consumo medio di 24 km con un litro di carburante. 

Se vuoi aggiornamenti su FORD B-MAX inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 08 marzo 2012

Altro su Ford B-Max

Ford B-Max 1.6 105 CV Powershift: la prova su strada
Prove su strada

Ford B-Max 1.6 105 CV Powershift: la prova su strada

Con l’Easy Access Door System ed il cambio automatico è l’ideale per muoversi in città

Ford B-Max: interni "a prova di bambino"
Tecnica

Ford B-Max: interni "a prova di bambino"

Pria di arrivare sul mercato, gli interni della Ford B-Max sono sottoposti a ogni genere di prova per essere all'altezza della "prova bambino".

Ford B-Max: primo contatto su strada
Ultimi arrivi

Ford B-Max: primo contatto su strada

Tutta la magia di un abitacolo che si apre al mondo: la Ford B-Max arriva in Italia con prezzi da 16.250 euro.