Le ragazze del Salone del Qatar 2012

Con l'appuntamento del Salone del Qatar 2012 torna la consueta panoramica sulle bellezze locali protagoniste pressso gli stand.

Le ragazze del Salone del Qatar 2012

Altre foto »

Immancabile come per ogni salone motoristico che si rispetti, anche per il Salone del Qatar che ha preso il via ieri non può mancare la consueta carrellata di immagini delle ragazze presenti presso gli stand.

Le bellezze che animeranno l'evento mediorientale fino a sabato sono come sempre la giusta cornice che puntualmente riesce ad attirare l'attenzione del pubblico e in Qatar, anche sotto questo punto di vista, ce n'è letteralmente per tutti i gusti.

In questi mesi gli appassionati hanno potuto apprezzare le bellezze tipicamente europee del Salone di Ginevra, quelle del Salone di Francoforte e quelle del Motor Show di Bologna, in seguito è stato il momento di fare un salto in estremo oriente per ammirare le bellezze del Salone di Tokyo, per poi tornare più ad ovest, negli USA per la precisione, dove hanno potuto ammirare quanto di meglio il Salone di Detroit ha potuto offrire.

Ora è però il turno delle bellezze che arrivano dal Medio Oriente, delle ragazze dai tratti tipicamente arabi con il loro fascino esotico e i loro sorrisi pronti ad accogliere i tanti addetti ai lavori e gli appassionati che guardano sempre di più a quelle aree del mondo anche per quanto riguarda il mercato dell'auto.

Se vuoi aggiornamenti su LE RAGAZZE DEL SALONE DEL QATAR 2012 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 26 gennaio 2012

Vedi anche

Salone di Ginevra 2017: utilitarie alla riscossa

Ginevra 2017: utilitarie alla riscossa

Non solo crossover o supercar anche le utilitarie sono protagoniste al Salone di Ginevra.

Salone di Ginevra 2017: l

Le supercar di Ginevra

Sono tante le supersportive presenti sugli stand del Salone di Ginevra 2017.

Le ragazze del Salone di Ginevra 2017

Le ragazze del Salone di Ginevra 2017

Anche quest'anno al Salone di Ginevra insieme alle ultime novità auto troviamo come co-protagoniste le ragazze degli stand.