Mille Miglia 2012: tante le richieste d’iscrizione

Organizzatori soddisfatti delle adesioni arrivate da 25 Paesi: partecipare alla gara costa 7.260 euro per vettura.

Mille Miglia 2012: tante le richieste d'iscrizione

di Eleonora D'Uffizi

22 dicembre 2011

Organizzatori soddisfatti delle adesioni arrivate da 25 Paesi: partecipare alla gara costa 7.260 euro per vettura.

Sono 1355 le richieste di iscrizione pervenute all’organizzazione della Mille Miglia per partecipare all’edizione 2012, che si terrà tra il 16 e il 20 maggio.

«Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti in questi quattro anni di gestione», dichiara Alessandro Casali, presidente del Comitato organizzatore della Mille Miglia. «Abbiamo creduto sin dall’inizio in questo progetto e abbiamo lavorato intensamente per far crescere ulteriormente il prestigio della Mille Miglia come manifestazione e come simbolo della città di Brescia, dell’Italia e delle sue eccellenze. Nonostante la crisi economica, l’alto numero di adesioni conferma il trend positivo dello scorso anno».

La tassa di iscrizione alla gara, che si snoderà lungo il percorso storico Brescia-Roma-Brescia, è di 7.260 euro per vettura e comprende ospitalità completa per i due membri dell’equipaggio, un kit di partecipazione con road book e pass, la vigilanza per le auto giorno e notte.

Le adesioni sono arrivate da 25 Paesi, per lo più europei, ma non manca la partecipazione di appassionati che arriveranno dall’Argentina, dagli Stati Uniti, dall’Australia e dal Giappone.

«L’obiettivo della Mille Miglia 2012 è di superare se stessa con una sfilata che lasci con il fiato sospeso per la bellezza delle vetture», spiega Sandro Binelli, segretario generale del Comitato. «L’elevato numero di richieste d’iscrizione ci permette di avere un’ampia scelta sui modelli da accettare, visto che quest’anno porremo ancora più attenzione a quelli che corsero la Mille Miglia di velocità per illustrarne la storia».