Lamborghini al Motor Show 2011

Lamborghini sarà al Motor Show con la Aventador LP 700-4, la storica Countach LP400 e le gare del Blancpain Super Trofeo.

Lamborghini Aventador a Vallelunga

Altre foto »

La presenza di Lamborghini al Motor Show 2011 (3-11 dicembre) sarà su più fronti: nel padiglione del Luxury Time (auto di alta gamma e orologeria) ci sarà la Aventador, nell'area Motor Valley si tornerà indietro nel tempo con la storica Countach LP400, mentre nell'area 48 si esibiranno i piloti del Lamborghini Blancpain Super Trofeo al volante delle Gallardo.

La Aventador LP 700-4, presentata quest'anno al Salone di Ginevra, ha già raccolto ordini per 18 mesi di produzione. Ha un design esclusivo e un pacchetto tecnologico fatto di monoscocca in fibra di carbonio, sospensioni push-rod derivate dalla F1, nuovo motore V12 da 700 CV e cambio ISR (Independent Shifting Rods).

La Countach presente nella Motor Valley non ha bisogno di molte presentazioni. È l'icona Lamborghini che quest'anno compie 40 anni da quando Bertone la realizzò nel 1971. La Countach è una delle poche Lamborghini che non porta il nome di un Toro, ma rievoca una esclamazione di stupore piemontese pronunciata dallo stesso Nuccio Bertone. Venne prodotta nelle sue varie versioni in 1999 esemplari dal 1974 al 1990 e costituì per l'epoca una vettura rivoluzionaria. Fu la prima supercar dalle porte ad apertura verticale e da un design altamente futuristico, e si contraddistingueva per prestazioni mozzafiato (velocità massima di oltre 300 Km/h).

Dalle 10 alle 17 del 7 dicembre, infine, gli appassionati di motorsport potranno godersi una gara del campionato monomarca Lamborghini che vedrà schierate otto Gallardo in versione Super Trofeo. A contendersi il podio saranno otto piloti, tra cui due campioni di passate stagioni, Cédric Leimer, campione PRO AM 2011, e Claudio Rossetto, campione PRO AM 2009. Gli altri contendenti saranno Francesca Linossi (Team Imperiale), Mirko Zanardini (Team Bonaldi), Gianluca Carboni (Team Imperiale), Nicolò Biancastelli (Team Imperiale), Alberto Cola (Team Imperiale), Mario Fasanetto, collaudatore di Ricerca e Sviluppo di Automobili Lamborghini (Team Imperiale).

L'8 dicembre, sempre in area 48, clienti e stampa selezionata potranno ancora vivere l'emozione e la potenza delle supersportive Lamborghini facendo da passeggeri in giri di pista a bordo di Aventador, Gallardo LP 570-4 Super Trofeo Stradale, Gallardo LP 570-4 Spyder Performante e Gallardo LP 560-4 Bicolore. Le vetture saranno guidate da collaudatori e piloti Lamborghini, tra cui Giorgio Sanna, capo collaudatore della Casa del Toro e campione dell'appena trascorso campionato italiano GT CUP con una Gallardo Super Trofeo.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 30 novembre 2011

Altro su Lamborghini

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro
Anteprime

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro

Sotto i riflettori del Salone di Los Angeles, Lamborghini svela la versione a trazione posteriore della Huracan Spyder.

Lamborghini Huracan: tuning by DMC
Tuning

Lamborghini Huracan: tuning by DMC

Body Kit in carbonio e 20 CV in più nel motore

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?
Anteprime

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?

La Casa di Sant’Agata bolognese potrebbe svelare al Salone americano una variante ancora più estrema della Huracan.