Fiat Parts & Service al Motor Show 2011

La divisione Fiat Parts & Service sarà protagonista al Motor Show di Bologna 2011, puntando su personalizzazione, innovazione e tecnologia.

Alfa Romeo Giulietta

Altre foto »

Ci sarà anche il settore Parts & Service di Fiat al Motor Show 2011 che si aprirà il 3 dicembre. La divisione Parts & Service si occupa di tutto quello che riguarda il "post vendita" delle vetture del gruppo, focalizzandosi sull'offerta di accessori e sull'assistenza, anche tramite apposite formule di estensione della garanzia.

Il padiglione sarà il 19, lo stesso occupato dai marchi in capo al gruppo Fiat. Presso lo stand di Parts & Service il visitatore potrà accedere alle informazioni sui prodotti offerti, compresi ovviamente tutti quegli accessori che servono a personalizzare la propria vettura.

Si potranno così vedere in esposizione accessori come il nuovo navigatore GPS "Blue&Me Tom Tom LIVE", le barre portatutto, il portasci per 3 paia di sci o 2 snowboard, le minigonne, i cerchi in lega da 16 a 19 pollici con trattamento opaco o lucido e le modanature laterali brunite o cromate che sono in grado di arricchire le varie Alfa Romeo MiTo e Giulietta, la Fiat 500, la Lancia Ypsilon o la Jeep Wrangler, con quest'ultima in particolare che può contare su una serie di accessori speciali espressamente creati per valorizzare le funzionalità fuoristradistiche della vettura.

Al Motor Show 2011 Fiat Parts & Service porterà due stazioni di allestimento in cui alcuni meccanici specializzati trasformeranno, ad intervalli di circa 2 ore, due esemplari base di Fiat 500 e Jeep Wrangler in versioni completamente accessoriate.

Il visitatore sarà immerso nella realtà aumentata dell'iPad 2, grazie al quale, inquadrando alcune parti della carrozzeria, potrà vedere quali accessori potranno essere montati e come cambierà l'aspetto del modello prima ancora che i pezzi siano effettivamente installati, inoltre, ci sarà a disposizione un visore di realtà virtuale in cui ci si potrà immergere in un ambiente a 360 gradi che ricostruisce gli interni della vettura.

Essendo fortemente caratterizzata dalla vicinanza con i più moderni dispositivi elettronici, l'automobile è al centro di alcune applicazioni ad essa dedicata per consentire un'interazione con gli smartphone, aspetto che a Bologna vedrà protagoniste le versioni per iPhone delle app "customer care mobile" dei vari marchi Fiat, finora utilizzati da circa 74.000 utenti in Europa e che prossimamente vedranno l'arrivo delle varianti per Android.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 23 novembre 2011

Altro su FIAT

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni
Ultimi arrivi

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni

La Casa del Lingotto celebra i sessant’anni della fiat 500 con numerose iniziative e una serie speciale protagonista a Ginevra.

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano
Curiosità

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano

La Fiat Panda sarà assemblata in Polonia per destinare l’impianto di Pomigliano alla produzione di modelli più complessi.