Martin Winterkorn è World Top Manager 2008

Il numero uno di Volkswagen nominato il premio organizzato dalla rivista italiana InterAutoNews per il 2008

Martin Winterkorn è World Top Manager 2008

di Lorenzo Stracquadanio

05 maggio 2009

Il numero uno di Volkswagen nominato il premio organizzato dalla rivista italiana InterAutoNews per il 2008

.

Martin Winterkorn, Presidente di Volkswagen AG, ha vinto il premio di World’s Top Manager Automotive 2008. Il riconoscimento organizzato dal mensile italiano InterAutoNews, è stato assegnato da una giuria composta da 29 giornalisti.

Martin Winterkorn – hanno affermato i giudici del premio istituito nel 2001 – è un esperto di tecnologia, ma non un tecnocrate. Il posizionamento del Gruppo è cresciuto in modo continuo durante la sua guida. Volkswagen ha le carte in regola per diventare pioniere dell’industria automobilistica grazie a tecnologie prodotti come il BlueMotion e la concept car Up!“.

E’ sorprendente e allo stesso tempo rassicurante osservare come un gruppo di grande peso come Volkswagen sia in grado di rispondere alla crisi economica attraverso i classici strumenti: le migliori tecnologie, dei prodotti validi e la giusta organizzazione“.

Winterkorn di recente ha ricevuto a Parigi anche il premio Man of the Year 2008, organizzato dalla testata automobilistica francese Le Journal de l´Automobile. Anche in quel caso è stata sottolineata la capacità del manager di “reagire al periodo critico che l’economia sta attraversando“.

Tedesco, 62 anni, Winterkorn ha cominciato la sua carriera presso Bosch nel 1977 in qualità di assistente speciale nella divisione ricerche. Nel 1993 è passato in Volkswagen diventando capo del Group Quality Assurance. Un anno più tardi ha ricoperto il ruolo di general manager e dal 1995 gli è stata affidata anche la responsabilità del Product Management del gruppo.

Una continua ascesa, durante la quale è stato anche membro del CdA per lo sviluppo tecnologico del brand Volkswagen (1996), presidente del CdA di Audi (2002), capo del brand Audi, Seat e Lamborghini, fino a ricoprire la carica di presidente del Gruppo di Wolfsburg.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...