Nuova Lexus GS450h al Salone di Francoforte

Dopo l’esordio americano al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, la nuova generazione della Lexus GS450h si mostra al Salone di Francoforte.

Nuova Lexus GS450h al Salone di Francoforte

Tutto su: Lexus GS450h

di Giuseppe Cutrone

14 settembre 2011

Dopo l’esordio americano al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, la nuova generazione della Lexus GS450h si mostra al Salone di Francoforte.

Debutto in Europa per la nuova Lexus GS450h, la versione ibrida della GS che dopo aver esordito al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach vedrà il primo bagno di folla nel Vecchio Continente presso gli stand del Salone di Francoforte.

Caratterizzata dalla tecnologia Hybrid Drive di Lexus, la GS450h presenta alcuni nuovi particolari come il disegno dei fari, l’andamento del paraurti posteriore e le targhette identificative specifiche per questa versione che sono piazzate sulla fiancata. Per quanto riguarda l’abitacolo, invece, si fa notare il volante con finiture in bambù, a ulteriore conferma della natura “verde” del modello.

Lo schema ibrido della nuova GS450h prevede il motore termico, un 3.5 V6 di 290 cavalli, accoppiato a due propulsori elettrici che agiscono sull’asse posteriore e consente al guidatore di scegliere di viaggiare usando esclusivamente la propulsione tradizionale o quella elettrica (con cui si raggiungono i 60 km/h e un’autonomia di 10 chilometri), oltre ovviamente al funzionamento in sinergia dei due sistemi, sfruttando una potenza totale di 343 cavalli e una coppia massima di 345 Nm, che assicurano una velocità massima di 250 km/h e un’accelerazione fino a 100 chilometri partendo da fermo in 5,9 secondi.

I consumi sono stati ridotti del 18% nei confronti della GS450h attuale e si attestano su 6,3 l/100 km, mentre le emissioni di CO2 scendono a 145 g/km. Da notare inoltre come la batteria al Nickel Idruro Metallo viene ricaricata inoltre da un generatore incluso nella tecnologia Lexus Hybrid Drive.

Tra gli optional presentati a Francoforte c’è il sistema LDH (Lexus Dynamic Handling), che integra le sospensioni attive variabili AVS e consente di far diventare la 450h una vettura a quattro ruote sterzanti, riuscendo a coordinare l’azione di tutte le ruote per garantire un comportamento preciso e sicuro.