Lotus Evora GTE: pronta per Francoforte

Avrà un aspetto racing e un propulsore da ben 444 CV per renderla cattiva

Lotus Evora GTE: pronta per Francoforte

di Valerio Verdone

01 settembre 2011

Avrà un aspetto racing e un propulsore da ben 444 CV per renderla cattiva

La Lotus scommette forte sulla Evora e al Salone di Francoforte 2011 presenterà la versione cattiva della sua coupè al Vecchio Continente. Già perché la GTE, questo il nome della Evora più sportiva di sempre, aveva già mostrato i muscoli al concorso d’eleganza a Pebble Beach in California.

Adesso che in Cina ha strappato 114 ordini in pochi giorni, i vertici della Lotus hanno pensato di proporla anche in Europa approfittando del palcoscenico tedesco.

Vestita con abiti da pista, ovvero con paraurti anteriore e posteriore, alettone posteriore e portiere in fibra di carbonio, la Evora GTE è dimagrita di ben 105 Kg rispetto alle sorelle “convenzionali” a tutto vantaggio dell’handling e dell’accelerazione.

Cattiva come poche per via delle grandi bocche per l’aria e di un alettone da competizione, la GTE è la Lotus da strada più potente mai costruita e darà del filo da torcere a molte supercar dotate di grande cavalleria.