Fiat, con Green Check-up un controllo gratuito all’insegna dell’ambiente

Presso la rete d’assistenza del Gruppo Fiat fino al 31 luglio 2009 il tagliando gratuito Green Check-Up: emissioni ridotte fino al 5%

Si chiama Green Check-Up il nuovo programma di manutenzione, interamente gratuito, riservato alle vetture di Fiat Group Automobiles. Il servizio sarà disponibile fino al 31 Luglio 2009 presso la rete assistenziale Fiat, Lancia e Alfa Romeo. Il lancio dell'iniziativa eco-friendly coincide con l'Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra che dal 1970 cerca di sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sull'importanza delle tematiche ambientali e che, ad oggi, coinvolge 175 Paesi.

Il Green Check-Up - che di fatto completa i programmi stagionali sulla sicurezza Winter Check-Up e Summer Check-Up - consiste nel controllo delle componenti che maggiormente impattano sulle emissioni nocive: candele accensione, sonda lambda, filtro abitacolo, emissioni di gas di scarico, filtro aria e sistema aspirazione del motore, pneumatici.

Secondo le stime di Fiat, una vettura sottoposta al Green Check-Up può ridurre fino al 5% le proprie emissioni di CO2. Se tale procedura venisse estesa alle auto del gruppo vendute negli ultimi tre anni in Italia (con una percorrenza media di 15.000 km l'anno), si avrebbe una riduzione totale di circa 360.000 tonnellate di CO2 (equivalenti all'energia necessaria a illuminare per 3 anni una città con una popolazione di 1 milione di abitanti).

L'iniziativa di Fiat ha inoltre come obiettivo la sensibilizzazione dei propri clienti sugli aspetti legati a una guida eco-responsabile. Non tutti sanno infatti che spegnendo il motore durante soste prolungate è possibile ridurre del 10% il consumo di carburante, mentre se si adotta una guida priva di brusche accelerazioni e utilizzando marce alte si possono abbattere di oltre il 20% le emissioni di CO2.

Non ultimo per importanza, il servizio di Green Check-Up permette ai clienti di accedere a una promozione realizzata da Fiat in collaborazione con Lifegate. Il cliente potrà usufruire di uno sconto del 5% sul contratto ZeroE people a Impatto Zero, l'energia rinnovabile per l'abitazione che compensa il suo impatto sull'ambiente.

ll progetto Lifegate prevede il calcolo delle emissioni derivate dalla costruzione degli impianti di produzione e dalle attività legate alla vendita e successivamente nella riforestazione e tutela di aree boschive in Italia e Costa Rica (maggiori informazioni sul sito www.lifegate.it/convenzione_fiat e al numero verde 800 333 222).

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 22 aprile 2009

Altro su FIAT

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni
Ultimi arrivi

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni

La Casa del Lingotto celebra i sessant’anni della fiat 500 con numerose iniziative e una serie speciale protagonista a Ginevra.

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano
Curiosità

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano

La Fiat Panda sarà assemblata in Polonia per destinare l’impianto di Pomigliano alla produzione di modelli più complessi.