Bluebird: un'auto elettrica da 800 km/h

Sono partiti nel weekend i test per l'auto elettrica più veloce del mondo, che dovrebbe superare gli 800 km/h.

Le premesse per il progetto Bluebird sono pari a quelle che hanno caratterizzato le imprese più importanti, le competenze e la passione ci sono tutte, ma purtroppo mancano le risorse economiche e siccome anche il più nobile del progetti deve pur sempre fare i conti con il "vil denaro", il team di ingegneri e piloti dietro quella che vuole diventare l'auto elettrica più veloce del mondo saranno costretti forse a rallentare un po' le tappe di avvicinamento all'agognato traguardo.

L'obiettivo, com'è facile capire, è infatti quello di battere il record di velocità di un modello alimentato ad energia elettrica, tanto che l'ideatore del progetto Bluebird, Don Wales, è convinto che la sua vettura potrà sfondare il muro degli 800 km/h, arrivando a toccare una velocità massima di 500 miglia orarie, cioè qualcosa come 805 km/h. Wales ha tutte le credenziali per riuscirsi, visto che si tratta del nipote di Sir Malcolm Campbell, l'uomo che nel 1924 arrivò a toccare per primo la velocità di 234,96 km/h su terra, per poi riuscire a centrare più volte diversi record di velocità sull'acqua.

Per riuscire nell'impresa, Wales ha riunito un team di 30 elementi che ha iniziato i primi test sulla vettura a Pendine in Galles nel weekend appena passato, ma l'ideatore del progetto ha dichiarato che nonostante il buon inizio permangono i dubbi relativamente al supporto finanziario, dato che non sembra un'impresa da poco quella di mantenere una squadra di 30 persone e garantire l'acquisto del materiale necessario a svolgere i test senza l'ausilio di uno sponsor.

Con un budget limitato e alla ricerca di investitori disposti ad associare il proprio nome o quello della propria azienda alla Bluebird, il gruppo prosegue comunque il suo lavoro, sicuro di poter riuscire a raggiungere il record entro i tempi previsti, cioè nel 2013, denaro permettendo.

Se vuoi aggiornamenti su BLUEBIRD: UN'AUTO ELETTRICA DA 800 KM/H inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 04 luglio 2011

Vedi anche

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Nata dalle ceneri della Fisker, la Karma Automotive produrrà le sue sportive elettriche anche in Cina.

Kia Niro: ottiene il Guinness World Record tra le ibride

Kia Niro: ottiene il Guinness World Record tra le ibride

Nel viaggio tra Los Angeles a New York City ha consumato 32,5 km/litro

Retrofit elettrico: all’I.S.A.M. di Anagni il futuro della mobilità

Retrofit elettrico: all’I.S.A.M. di Anagni il futuro della mobilità

Presentato presso l’Istituto Sperimentale Auto e Motori il metodo di riqualificazione di auto convenzionali in elettriche.