Auto elettriche: tutti i modelli in arrivo

Inizia il conto alla rovescia per lo sbarco in Italia delle auto elettriche dopo l’estate. Francesi e giapponesi in pole position.

Auto elettriche: tutti i modelli in arrivo

di Andrea Barbieri Carones

29 giugno 2011

Inizia il conto alla rovescia per lo sbarco in Italia delle auto elettriche dopo l’estate. Francesi e giapponesi in pole position.

E’ iniziato il conto alla rovescia per il lancio delle auto elettriche sul mercato italiano. Dopo i primi arrivi sporadici e riservati a flotte aziendali o a livello dimostrativo-sperimentale o dopo che alcuni esemplari sono stati consegnati a clienti selezionati, ecco l’arrivo su larga scala. Sempre che gli automobilisti accorrano in massa ad acquistarle.


Ecco l’autunno e la Renault, che in collaborazione con Nissan lancerà la Kangoo Express e la Fluence Z.E., mentre con l’anno nuovo arriverà la piccola Twizy che dovrà vedersela con la Leaf, auto di livello superiore in quanto a dimensioni e prestazioni ma con una cosa in comune: una batteria al litio ricaricabile da casa o dall’ufficio, con tanti saluti ai benzinai.


Giapponesi e francesi sono in prima fila: entro fine anno arriverà la Mitsubishi i-Miev, la Peugeot iOn e la Citroën C-Zero adatte soprattutto a un utilizzo urbano, magari sfruttando corsie preferenziali, zone a traffico limitato o posteggi comunali che varie amministrazioni locali hanno annunciato di voler mettere a loro disposizione.


Certo, in molti casi i prezzi di acquisto sono un po’ elevati visto che a monte ci sono investimenti cospicui, come i 4 miliardi di euro stanziati dal gruppo Renault-Nissan.


In arrivo anche elettriche di fabbricazione tedesca, con la Smart davanti a tutti (già circola in fase sperimentale a Milano, Pisa e Roma); auto elettriche anche con la stella Mercedes e la doppia elica Bmw che assemblerà auto in fibra di carbonio battezzate con la sigla “i” per indicare la propulsione ad emissioni zero.


Qualche mese in più ci vorrà per la versione elettrica della VW UP!, che vedremo in Italia nel corso del 2012, anche se non è ancora stata comunicata una data precisa. E’ stato invece definito che per fine agosto, la Casa di Wolfsburg presenterà una city car a batteria, in attesa di vedere questo equipaggiamento “silenzioso” sulla Golf.


Nel campo dell’ibrido, la Toyota arriverà con la Prius plug in, mentre General Motors arriverà nel corso dell’anno con la Opel Ampera, che negli Usa è venduta col nome di Volt: il resto è sostanzialmente uguale, a iniziare dal motore a benzina che avrà soltanto la funzione di ricaricare il propulsore elettrico, aumentando l’autonomia fino a 500 km.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...