Lexus: nel 2013 sarà un brand ibrido

Secondo il CEO di Toyota Italia, il brand Lexus diventerà entro il 2013 il primo marchio totalmente ibrido nel nostro paese.

Lexus CT 200h Model Year 2011

Altre foto »

Lexus continua spedita verso l'ambizioso progetto che la porterà entro il 2013 ad essere il primo brand premium interamente ibrido in Italia, nonostante le difficoltà riscontrate negli ultimi tempi nel nostro paese che hanno colpito duramente il settore automotive e le conseguenze del terribile terremoto in Giappone.

Il recente debutto sul nostro mercato della Lexus CT 200h, prima ibrida di lusso del suo segmento, sta rafforzando notevolmente la posizione di privilegio del Gruppo giapponese che mira a vendere entro il 2011 ben 1.700 unità. Massimo Gargano, amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, è convinto che il marchio Lexus possa diventare entro il 2013 il primo brand in Italia ad offrire un'intera gamma di vetture di lusso equipaggiate esclusivamente con trazione ibrida. Già quest'anno il 90% dei modelli Lexus distribuiti in Italia sfruttano questa tecnologia ecocompatibile, anche perché l'unico modello a non disporre di un propulsore ibrido è la Lexus IS, ormai vicina alla pensione.   

Il segreto di questo successo va cercato negli ingredienti che costituiscono i modelli della Casa nipponica, come ad esempio l'eleganza del design (migliorato molto negli ultimi anni), l'innovazione tecnologica, la cura dei dettagli e i servizi esclusivi offerti dal costruttore. Tutte queste qualità si trovano anche nella compatta sportiva CT 200h, capace di raccogliere in pochissimo tempo più di 600 ordini, soddisfando così le molteplici richieste della clientela, che attendeva oramai da molto tempo una vettura con queste caratteristiche. Infatti come dimostra l'analisi degli acquirenti effettuata da Gargano, la Lexus ha centrato il proprio obiettivo attirando da altri marchi - principalmente tedeschi - clienti con un'età inferiore di 45 anni e che pagano la vettura in contanti.

L'arrivo della compatta ibrida giapponese ha portato una ventata di aria fresca nel mercato grazie alle sue rifiniture lussuose e alle sofisticate caratteristiche tecnologiche rappresentata dal propulsore a benzina 1.8 litri VVTi abbinato al motore elettrico, in grado di sprigionare una potenza complessiva di 136 CV che si traducono in una velocità di punta di 180 km/h e in accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi. La cosa che stupisce di più, sono però i consumi estremamente contenuti dichiarati dalla Casa pari a 3,8 litri/100km, mentre le emissioni di 87 g/km la rendono l'auto ibrida più ecologica in commercio. Questo incredibile risultato è stato raggiunto grazie alla sofisticata tecnologia ibrida sviluppata dal Gruppo Toyota - leader del settore  con oltre 3 milioni di veicoli prodotti - ma anche grazie ad un utilizzo massiccio di dispositivi e materiali studiati per ottenere la massima efficienza energetica, il tutto offerto ad un prezzo altamente competitivo che va da 29.000 a 35.000 euro a seconda della versione scelta.

Se vuoi aggiornamenti su LEXUS CT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 08 giugno 2011

Altro su Lexus CT

Lexus CT Hybrid Executive: la prova su strada
Prove su strada

Lexus CT Hybrid Executive: la prova su strada

Rivista nell’estetica e nei contenuti la Lexus compatta rinnova la sfida alle tedesche

Lexus CT Hybrid: prezzi da 27.250 euro
Ultimi arrivi

Lexus CT Hybrid: prezzi da 27.250 euro

La Lexus compatta si rifà il trucco in occasione del restyling di metà carriera.

Nuova Lexus CT 200h: dettagli e immagini ufficiali
Ecologiche

Nuova Lexus CT 200h: dettagli e immagini ufficiali

Sono state diffuse le immagini ufficiali e i dettagli della rinnovata Lexus CT 200h, che adesso è ancora più "pulita" e confortevole.