Aston Martin Cygnet: nel 2013 sarà elettrica

La versione elettrica della citycar inglese dovrebbe debuttare nel 2013, due anni dopo rispetto al lancio del modello a benzina.

Aston Martin Cygnet: nel 2013 sarà elettrica

di Stefano Triolo

24 maggio 2011

La versione elettrica della citycar inglese dovrebbe debuttare nel 2013, due anni dopo rispetto al lancio del modello a benzina.

Anche la Aston Martin, conosciuta soprattutto per la produzione di auto sportive di lusso, avrebbe intenzione di esplorare il mercato delle citycar elettriche. La notizia, circolata da poco fra gli addetti ai lavori, fornisce anche alcuni interessanti particolari.

Il modello in questione sarà la Cygnet e dovrebbe debuttare solo nel 2013, cioè due anni dopo il lancio della versione a benzina.

La vettura, prima utilitaria dell’azienda inglese, sarà lunga 299 centimetri, larga 168 centimetri e alta 150 e, dal punto di vista tecnico, dovrebbe utilizzare una configurazione meccanica molto simile a quella della Toyota iQ EV.

Secondo le indiscrezioni, infatti, la Cygnet sarà equipaggiata con un motore elettrico da 64 cavalli e una batteria in grado di stoccare fino a 11 KWh, ricaricabile in circa 4 ore. Il risultato è, a fronte di una autonomia di 105 km, una velocità massima di 130 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 14 secondi.

Come è facilmente intuibile, il prezzo della Cygnet sarà abbastanza alto per una “cittadina”, in linea con il listino Aston Martin: si parla di una cifra intorno ai 39.000 euro.