Auto elettriche: quali progetti sopravviveranno?

Negli ultimi anni sono nati molti progetti e start up nel settore delle auto elettriche. Ma in futuro ci sarà spazio per tutti?

Smart Electric Drive 2010

Altre foto »

L'auto elettrica c'è, ma non si vede: ovvero, si nota ai Saloni, si tocca con mano nelle capitali europee dove le Case le affidano ad enti o a clienti selezionati in numero ridotto, ma sul mercato stenta a decollare, o almeno i numeri non sono confortanti. 

Per il momento, tranne Peugeot che si sta attivando per proporre la iOn a noleggio per un costo mensile inferiore ai 500 euro e Smart che ha selezionato un piccolo gruppo di clienti a cui affidare la versione elettrica per circa 400 euro al mese, proposte concrete non ce ne sono. Inoltre, i costi d'acquisto per queste auto al momento sarebbero improponibili se confrontati con quelli delle auto convenzionali. Ne sanno qualcosa in America dove, nei primi tre mesi del 2011, sono state vendute 1.210 Chevrolet Volt e solamente 452 Nissan Leaf. Poi ci sono le elettriche di nicchia come la Tesla, apprezzate come status symbol dalle star di Hollywood, ma dai costi proibitivi per i comuni mortali.

Allo stato attuale delle cose dunque, le auto elettriche sono spesso una bandiera tecnologica a cui nessun costruttore riesce a sottrarsi: l'esempio lampante è rappresentato dai modelli che sono in arrivo per i prossimi anni, ma anche una chimera tecnologica ancora difficile da raggiungere. Non è un caso che Costruttori nati solo per l'elettrico come la Tesla abbiano subito ingenti perdite per lo sviluppo delle loro vetture, mentre le Case più grandi considerano l'elettrico come un investimento per il futuro.

Nonostante tutto però, sono molti i modelli che si apprestano a debuttare sui mercati nei prossimi anni, l'Audi vorrebbe lanciare la versione e-tron della R8 nel 2012, la BMW prevede di produrre la i3 nel 2013, Fiat lancerà la 500 elettrica il prossimo anno, la Ford prevede di costruire la C-Max elettrica nel 2013, ma anche Honda, Mazda, Chevrolet e Cadillac, tanto per citarne alcune, sono intenzionate a lanciare nuove proposte a propulsione elettrica. Quale di queste auto diventerà una proposta concreta? Quale finirà nel dimenticatoio? Non ci resta che attendere gli sviluppi del mercato per scoprirlo.

Se vuoi aggiornamenti su AUTO ELETTRICHE: QUALI PROGETTI SOPRAVVIVERANNO? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 aprile 2011

Vedi anche

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Il car sharing premium della Casa dell’elica dedicato alla città di Milano si arricchisce con le vetture elettriche Bmw i3.

Nuova Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. , svelate al Salone di Bruxelles

Nuova Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. , svelate al Salone di Bruxelles

Le rinnovate Renault Kangoo Z.E. e Master Z.E. offrono motori 100% elettrici più potenti e un’autonomia ancora più elevata.

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Karma Automotive produrrà elettriche EREV anche in Cina

Nata dalle ceneri della Fisker, la Karma Automotive produrrà le sue sportive elettriche anche in Cina.