Nissan Leaf, consegnato in Europa il primo esemplare

E' britannico il primo automobilista europeo a ricevere la Nissan Leaf. I 6.000 di ecoincentivi vanno detratti al presso base di 33.000 euro.

Nissan LEAF

Altre foto »

La Nissan Leaf sbarca in Europa con la prima consegna effettuata a un automobilista britannico, l'uomo d'affari Richard Todd che passerà alla "storia" come il primo a ricevere un'auto elettrica prodotta in serie e su larga scala. Proprio nel Regno Unito, il governo ha stanziato 23 milioni di euro per incentivare il costruttore a produrre su suolo inglese (stabilimento di Sunderland) una parte di queste auto emissioni zero.

Nel regno della regina Elisabetta, le Nissan Leaf sono vendute a circa 33.000 euro, cifra alla quale va detratto un ecoincentivo statale di 6.000 euro.

Nel frattempo è in corso di realizzazione una rete di 9.000 colonnine di ricarica che progressivamente - nel giro di 2 anni - coprirà buona parte del territorio britannico. I 26 concessionari Nissan presenti in territorio britannico e autorizzati a vendere la Leaf saranno invece dotati di speciali impianti che permetteranno di ricaricare l'80% della batteria in appena mezz'ora.

Se vuoi aggiornamenti su NISSAN LEAF inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 24 marzo 2011

Altro su Nissan Leaf

Nissan Leaf: la prima elettrica ad affrontare i 16.000 km del Mongol Rally
Ecologiche

Nissan Leaf: la prima elettrica ad affrontare i 16.000 km del Mongol Rally

Il team irlandese Plug In Adventures ha allestito una Nissan Leaf 100% elettrica per affrontare l’impegnativo ed emozionante Mongol Rally.

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino
Curiosità

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Un video vede protagonista la Nissan Leaf e i giocatori dell’As Roma a Fiumicino

Nissan Leaf: la seconda serie debutterà entro fine 2017
Ecologiche

Nissan Leaf: la seconda serie debutterà entro fine 2017

Novità su Nissan Leaf MY 2018: sarà aggiornata nel design e nelle batterie, offrirà più autonomia. Sul mercato all’inizio del prossimo anno.