Hyundai punta sull'auto a idrogeno

Una collaborazione con i governi di Norvegia, Danimarca, Svezia e Islanda permetterà a Hyundai di lanciare prototipi di auto a idrogeno.

Il costruttore Hyundai ha annunciato l'inizio di una collaborazione con i governi di Danimarca, Norvegia e Svezia e Islanda per diffondere gradualmente dei prototipi di auto a idrogeno. Sarà il costruttore sudcoreano a farsi carico delle spese per i progetti e per la messa su strada, che potrebbero iniziare a circolare - in fase sperimentale - prima del 2015, anno in cui le varie Case ritenevano si potesse iniziare a vendere questi veicoli.

L'alimentazione a idrogeno, tuttavia, non è così semplice da implementare e i progettisti stanno lavorando per evitare i problemi correlati: l'idrogeno liquido deve essere tenuto a temperature molto basse mentre quello allo stato gassoso richiede dei serbatoio enormi. Il pericolo, poi, è dato dal fatto che se si espone l'idrogeno all'aria, si infiamma subito con conseguenze ben immaginabili. In altri casi, invece, non potrebbe più funzionare come combustibile.

Tuttavia, si stanno sperimentando delle sostanze in grado di ovviare a tutto ciò. E la strada percorsa da Hyundai è dunque molto interessante e più facilmente applicabile nei Paesi del nord Europa.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 04 febbraio 2011

Altro su Hyundai

Hyundai Sonata MY 2017: in anteprima al Salone di New York
Anteprime

Hyundai Sonata MY 2017: in anteprima al Salone di New York

Il marchio coreano aggiorna il proprio modello di segmento medio per il nord America: aggiornamenti a corpo vettura, assetto e dotazioni.

Hyundai GV80 Concept: lo stile del futuro
Concept

Hyundai GV80 Concept: lo stile del futuro

Il prototipo della Casa coreana prefigura lo stile del nuovo SUV Genesis

Hyundai i30 N, pronta per la 24 Ore del Nurburgring
Motorsport

Hyundai i30 N, pronta per la 24 Ore del Nurburgring

La versione quasi definitiva della Nuova i30 N parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring anticipando il debutto della versione di serie.