Hyundai punta sull’auto a idrogeno

Una collaborazione con i governi di Norvegia, Danimarca, Svezia e Islanda permetterà a Hyundai di lanciare prototipi di auto a idrogeno.

Hyundai punta sull'auto a idrogeno

di Andrea Barbieri Carones

04 febbraio 2011

Una collaborazione con i governi di Norvegia, Danimarca, Svezia e Islanda permetterà a Hyundai di lanciare prototipi di auto a idrogeno.

Il costruttore Hyundai ha annunciato l’inizio di una collaborazione con i governi di Danimarca, Norvegia e Svezia e Islanda per diffondere gradualmente dei prototipi di auto a idrogeno. Sarà il costruttore sudcoreano a farsi carico delle spese per i progetti e per la messa su strada, che potrebbero iniziare a circolare – in fase sperimentale – prima del 2015, anno in cui le varie Case ritenevano si potesse iniziare a vendere questi veicoli.

L’alimentazione a idrogeno, tuttavia, non è così semplice da implementare e i progettisti stanno lavorando per evitare i problemi correlati: l’idrogeno liquido deve essere tenuto a temperature molto basse mentre quello allo stato gassoso richiede dei serbatoio enormi. Il pericolo, poi, è dato dal fatto che se si espone l’idrogeno all’aria, si infiamma subito con conseguenze ben immaginabili. In altri casi, invece, non potrebbe più funzionare come combustibile.[!BANNER]

Tuttavia, si stanno sperimentando delle sostanze in grado di ovviare a tutto ciò. E la strada percorsa da Hyundai è dunque molto interessante e più facilmente applicabile nei Paesi del nord Europa.