Ivy, in Australia l’auto solare più veloce

Si chiama Ivy, è stata costruita in Australia e ha toccato gli 88 km/h di velocità massima entrando a pieno titolo nel Guiness dei primati.

Ivy, in Australia l'auto solare più veloce

di Lorenzo Stracquadanio

10 gennaio 2011

Si chiama Ivy, è stata costruita in Australia e ha toccato gli 88 km/h di velocità massima entrando a pieno titolo nel Guiness dei primati.

Ha praticamente la stessa potenza di un tostapane, eppure è stata in grado di raggiungere gli 88 km/h di velocità massima, stabilendo così il nuovo record nella categoria. Si tratta di una vettura alimentata a energia solare, la Solar Racer Sunswift IV (chiamata anche semplicemente Ivy), interamente progettata e realizzata da un gruppo di docenti e di studenti dell’Università del nuovo Galles del Sud, in Australia.

La Solar Racer Sunswift IV è l’auto solare più veloce del mondo avendo superato il record precedente di 79 km orari (sempre di una vettura made in Australia) in una prova a cronometro. Al volante però non c’erano gli studenti che l’hanno realizzata, ma due piloti professionisti che hanno stabilito il nuovo record nella base militare di Nowra, a sud di Sidney.[!BANNER]

Alimentata tramite celle solari al silicio, materiale principe per i pannelli, Ivy produce circa 1.200 watt totali alla velocità massima. Già lo scorso anno, in un’altra competizione, la vettura in questione aveva abbattuto il muro dei 100 km/h (103 km/h per l’esattezza) ma non era entrata nel Guiness dei primati non avendo ancora ricevuto l’omologazione definitiva.