BMW Megacity: utilitaria ma non troppo

Il Costruttore bavarese procede con l’innovativo progetto che porterà nel 2014 alla commercializzazione di una vettura elettrica per l’uso cittadino.

BMW Megacity: utilitaria ma non troppo

di Francesco Donnici

21 dicembre 2010

Il Costruttore bavarese procede con l’innovativo progetto che porterà nel 2014 alla commercializzazione di una vettura elettrica per l’uso cittadino.

BMW ha rilasciato nuovi dettagli sulla rivoluzionaria Megacity Vehicle (MCV), la futura vettura elettrica della Casa di Monaco studiata per un uso esclusivamente urbano.

Le indiscrezioni che volevano la MCV una sorta di risposta bavarese alla Smart risultano smentite dalle ultime informazioni disponibili: la Megacity avrà dimensioni simili a quelle della Volkswagen Golf e utilizzerà l’innovatico telaio denominato “LifeDrive” dotato di una struttura in fibra di carbonio assemblata insieme ad uno speciale materiale plastico (chiamato CFRP) che assicura una buona resistenza insieme ad un peso contenuto.

Il propulsore che spingerà la futura elettrica bavarese sarà un’unità elettrica posizionata nella zona posteriore della vettura in grado di erogare circa 170 CV e 250 Nm di coppia massima, mentre l’autonomia sarà di circa 200 km, grazie alla capacità delle batterie a litio unita alla leggerezza complessiva dell’auto.[!BANNER]

Per tranquillizzare i puristi della guida, il Costruttore teutonico ha assicurato che la Megacity offrirà la tipica guida sportiva dei modelli BMW, garantita dall’innovativo chassis, dal potente propulsore e dalla trazione posteriore.

La Megacity verrà assemblata nello stabilimento di Lipsia, recentemente ampliato con un investimento di 400 milioni di euro, mentre nel sito industriale di Dingolfing saranno prodotti  tutti componenti del propulsore e del telaio. Salvo intoppi, il debutto sul mercato internazionale è previsto nel 2014.

No votes yet.
Please wait...