Mercedes E-Drive: il futuro a emissioni zero

Dalla Classe A E-CELL alla Classe B F-CELL, passando per il veicolo commerciale Vito E-CELL e la Smart fortwo electric drive: è il futuro di Mercedes

Mercedes Classe A E-CELL

Altre foto »

Il futuro di Mercedes è orientato alla mobilità sostenibile, con una particolare attenzione ai veicoli ad emissioni zero offerti in modo da coprire un po' tutti i principali segmenti di mercato, compreso il settore dei veicoli commerciali.

I progetti della Casa della stella a tre punte ruotano attorno al sistema modulare E-Drive, che consente di utilizzare gli stessi componenti per diverse tipologie di veicoli elettrici, sia quelli dotati di batterie al litio che quelli con pile a combustibile. Con E-Drive e con la sua flessibilità, spiegano in Mercedes, si abbattono i costi di adattamento di un modello a sistemi propulsivi alternativi, rendendo inoltre più rapida la sua introduzione sul mercato.

Per questa ragione la gamma verde Mercedes sarà strutturata in maniera abbastanza completa nei prossimi anni, mettendo su strada modelli come la nuova Classe A E-CELL che, basata sull'attuale versione della monovolume compatta, si avvale di due batterie agli ioni di litio ad elevato rendimento posizionate nel sottoscocca e in grado di fornire un'autonomia di oltre 200 km.

La trazione necessaria è fornita invece dal motore elettrico ad emissioni zero che fornisce una potenza massima di 70 kW (95 CV) e una coppia di ben 290 Nm. La Classe A E-CELL sarà disponibile in leasing ad alcuni clienti selezionati di Germania, Francia e Paesi Bassi.

Analogamente sulla piattaforma E-Drive sono nati la Classe B F-CELL e il veicolo commerciale Vito E-CELL, oltre alla piccola Smart fortwo electric drive prodotta in serie dallo scorso anno e già protagonista di un discreto successo, che si traduce nel successo che la mobilità elettrica più in generale potrà avere nei prossimi anni.

Come spiega Thomas Weber, Responsabile Group Research & Development di Mercedes-Benz: "Il successo dell'elettromobilità dipende essenzialmente da tre fattori: idoneità all'uso quotidiano abbinata al piacere di guida, economicità ed infrastrutture di ricarica o di rifornimento per elettricità ed idrogeno. Basandoci su queste premesse, stiamo affrontando questa nuova fase a livello globale, con l'obiettivo di realizzare una soluzione condivisa e convincente".

Insomma è proprio il caso di dire che il futuro si annuncia "elettrizzante", o almeno così sono certi a Stoccarda.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 26 novembre 2010

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV
Anteprime

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV

Sfiderà la vettura figlia del progetto tra Red Bull ed Aston Martin

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli
Anteprime

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli

La Casa della Stella a tre punte svela quella che sarà la cabriolet più lussuosa e opulenta del mercato.