Honda Fit EV: l’alter ego della Jazz si fa elettrico

Anche Honda si converte all’elettrico: a Los Angeles presenterà la concept Fit EV. Per ora andrà solo in Usa e in Giappone

Honda Fit EV: l'alter ego della Jazz si fa elettrico

di Andrea Barbieri Carones

18 novembre 2010

Anche Honda si converte all’elettrico: a Los Angeles presenterà la concept Fit EV. Per ora andrà solo in Usa e in Giappone

Anche Honda si appresta a sbarcare nel mondo delle auto elettriche, ultima tra i grandi marchi giapponesi. Il modello scelto dalla Casa di Tokyo è la Fit – nota in Europa col nome di Jazz – che sarà commercializzata nel 2012, mentre sarà presentata tra pochi giorni al salone dell’auto di Los Angeles in forma di concept car. La Fit sarà così la prima auto al mondo a essere proposta nelle tre versionibenzina, ibrido, elettrico per lo meno negli Stati Uniti e in Giappone, dove le infrastrutture per le emissioni zero sono più avanti e dove forse i clienti sono “mentalmente” più flessibili rispetto al vecchio continente.

Non male le prestazioni della Fit elettrica, visto che potrà raggiungere i 150 km/he che avrà una ripresa notevole, superiore agli analoghi modelli a benzina attualmente in commercio. Chi si siederà al volante potrà scegliere tra 3 modalità di guida: dalla più sportiva, alla normale alla economica, con durata della batteria che è inversamente proporzionale alla potenza messa in campo.[!BANNER]

Le batterie agli ioni di Litio saranno fornite dalla stessa azienda che fornisce la i-MiEV della Mitsubishi, la iOn della Peugeot e la C-Zero della Citroen. Buoni i tempi di ricarica della Fit, che dovrebbero assestarsi sulle 6 ore per un “pieno” attraverso una presa da 240 Volt, in grado di assicurare un’autonomia di 160 km.

La nuova elettrica sarà esteticamente molto simile alla versione a benzina, con differenze incentrate nelle luci a led e nello [glossario:spoiler] che prolunga il profilo della coda.