San Marino: presentato un ambizioso progetto di mobilità sostenibile

Il nuovo progetto di mobilità sostenibile presentato dalla piccola Repubblica prevede l’uso di una flotta di auto 100% elettriche Renault Zoe e la creazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli.

San Marino: presentato un ambizioso progetto di mobilità sostenibile

Tutto su: Renault Zoe

di Francesco Donnici

05 gennaio 2018

La Repubblica di San Marino punta sulla mobilità sostenibile per abbattere le emissioni nocive per la salute e l’ambiente, lanciando un nuovo progetto di mobilità “green” promosso dalle Segreterie di Stato Industria, Territorio, Turismo e Innovazione tecnologica.

Nella serie di misure normative e organizzative previste dal nuovo piano troviamo anche una graduale sostituzione del parco auto della Pubblica amministrazione con automobili a trazione 100% elettrica, il tutto condito dalla creazione di una nuova rete di infrastrutture dedicate alla ricarica di veicoli elettrici. Il primo passo verso questa direzione è stato fatto dal servizio postale della piccola Repubblica che ha recentemente annunciato l’arrivo di una flotta di dieci Renault Zoe 100% elettriche.

Ancora una volta la vettura ecosostenibile della Casa del Rombo si conferma come una delle soluzioni ideali per una mobilità consapevole e priva di emissioni nocive grazie alla sua sofisticata tecnologia unita alle sue doti di versatilità. La Zoe può contare inoltre sull’utilizzo della nuova batteria Z.E. 40 da 41 kWh capace di aumentare l’autonomia d’esercizio della vettura francese fino a quota 400 km NEDC che corrispondono a ben 300 km di utilizzo reale urbano e extraurbano.

Come se non bastasse, la Zoe può contare sul caricatore Caméléon capace di offrire alla vettura una ricarica più veloce sulle infrastrutture a corrente alternata, adattandosi in modo totalmente automatico alle potenze monofase e trifase.