Audi: svelati i primi dettagli della Q5 hybrid

Il primo veicolo ibrido della Casa dei quattro anelli sviluppa 245 CV ed emette nell’aria solo 170 g/km di CO2. Sul mercato nel 2011

Audi: svelati i primi dettagli della Q5 hybrid

di Francesco Donnici

10 novembre 2010

Il primo veicolo ibrido della Casa dei quattro anelli sviluppa 245 CV ed emette nell’aria solo 170 g/km di CO2. Sul mercato nel 2011

Audi presenterà ufficialmente in occasione del prossimo Salone dell’Auto di Los Angeles la Q5 hybrid, primo veicolo a propulsione ibrida della Casa dei quattro anelli.

Equipaggiata con il noto 2.0 litri TFSI da 200 CV abbinato ad un propulsore elettrico da 45 CV, la Q5 hybrid sviluppa un  totale di 245 CV e 480 Nm di coppia massima che le permettono di raggiungere una velocità di punta di 222 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi, a fronte di emissioni inquinanti di soli 170 g/km di CO2 emesse nell’aria.

Il 4×4 della Casa di Ingolstadt viaggiando con il solo motore elettrico è in grado di trasformarsi in un veicolo a zero emissioni, a patto però di percorrere al massimo 3 km ad una velocità media di 60 km/h, il tutto controllato costantemente tramite il sistema multimediale MMI.[!BANNER]

Il motore elettrico e le relative batterie a litio vengono ospitati nella parte posteriore della vettura riducendo il bagagliaio da 540 litri a 480.

L’Audi Q5 hybrid debutterà sul mercato nel 2011, in seguito la sua tecnologia verrà utilizzata anche su altri modelli del Gruppo, tra cui il futuro SUV compatto Porsche Cajun che ne utilizzerà anche la piattaforma.