Gli Usa non si innamorano delle elettriche

Una ricerca effettuata negli Stati Uniti ha mostrato che gli automobilisti sono freddi di fronte alla possibilità di acquistare un’auto elettrica

Gli Usa non si innamorano delle elettriche

di Andrea Barbieri Carones

29 ottobre 2010

Una ricerca effettuata negli Stati Uniti ha mostrato che gli automobilisti sono freddi di fronte alla possibilità di acquistare un’auto elettrica

Auto elettrica sì o auto elettrica no? Gli studi che si succedono nel mondo sembrano dare delle discrepanze: se in Italia un sondaggio effettuato da Renault mostra che 1 milione di italiani ne acquisterebbe una, negli Stati Uniti non sono così sicuri come dice uno studio effettuato da una società di ricerche di mercato. Forse la notizia non piacerà alla Nissan e alla Chevrolet che si apprestano a commercializzare i loro primi veicoli a emissioni zero, la Leaf e la Volt (qui potete vedere lo spot americano)

Ciò che frena i consumatori americani sono sostanzialmente 3 cose: poca conoscenza della tecnologia alla base delle auto elettriche, scarsa autonomia e prezzi della benzina non sufficientemente elevati per giustificare questo tipo di veicoli.

La società di ricerca ha riferito anche di aspettarsi che nel 2020 negli Stati Uniti circoleranno appena 5,2 milioni di automobili elettriche e ibride, pari al 7,3% del totale. Una percentuale modesta, soprattutto se si pensa che alla fine di quest’anno la percentuale sarà di poco più del 2%, pari a 1 milione di unità.

Le stime fatte tempo fa, in effetti, erano forse troppo ottimistiche dato che davano al 10% la quota di mercato di veicoli a basse o nulle emissioni. Forse se anche dall’altra parte dell’Atlantico la benzina costasse come in Europa, la percentuale di elettriche sarebbe ben più elevata.[!BANNER]

“Molti consumatori dicono di essere preoccupati per l’ambiente. Ma poi quando scoprono quanto andrebbe costare un veicolo verde, l’altruismo diminuisce e conta più il proprio portafoglio” ha detto John Humphrey, vicepresidente della società che ha curato lo studio. “Per esempio, tra gli automobilisti che si erano detti interessati a comprare una ibrida, almeno il 50% ha rinunciato a causa del maggior prezzo di vendita che si aggira sui 5.000 dollari (circa 3.700 Euro) “.

La ricerca ha mostrato anche che la schiera dei “fan” dell’ibrido sono di età matura e di alto livello sociale, benestanti e con un profondo interesse per le novità tecnologiche. Ma questo gruppo non rappresenta tutta la popolazione.

No votes yet.
Please wait...