Idrogeno: una nuova stazione di rifornimento in Germania

Situata tra Amburgo ed il North Rhine-Westphalia è parte del programma che mira a realizzare 400 stazioni nel 2023.

Idrogeno: una nuova stazione di rifornimento in Germania

Tutto su: Mercedes-Benz

di Valerio Verdone

17 ottobre 2017

Mercedes, Shell e Linde hanno inaugurato la prima stazione di rifornimento di idrogeno a Brema sul percorso che va tra Amburgo ed il North Rhine-Westphalia. Si tratta di un passo importante verso una rete nazionale di approvvigionamento del carburante ad impatto zero.

Il nuovo sito di Osterholzer Heerstraße 222 si trova direttamente sull’uscita dell’autostrada Sebaldsbrück, precisamente nell’interscambio di Brema, e non è casuale la vicinanza con l’impianto Mercedes-Benz di Brema, dove nascerà la nuova generazione di veicoli a celle a combustibile della Stella a Tre Punte.

Infatti, la GLC F-CELL presentata al Saone di Francoforte è un indizio sulle intenzioni produttive future della Casa teutonica. Un sospetto che diventa una certezza con questo impianto di approvvigionamento di H2 sviluppato da Daimler con la tecnologia fornita dalla Linde e integrata in una stazione di servizio Shell.

La procedura per il rifornimento delle auto è simile a quella dei veicoli convenzionali ed il processo richiede dai tre ai cinque minuti. Non male considerando che un’auto ad idrogeno non emette Co2 e può avere un’autonomia fino a 700 km.

Per questo il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tedesco sta lavorando alla costruzione delle prime 50 stazioni di rifornimento di idrogeno in territorio teutonico con l’obiettivo di arrivare a 100 stazioni in entro il 2018 e a 400 stazioni per il 2023.