Audi e-Tron Spyder: concept “eco-convertibile”

Presentata a Parigi la nuova e-Tron Spyder, concept ibrido da 300 CV. I due motori elettrici rendono la vettura particolarmente eco-compatibile

Audi e-Tron Spyder: concept "eco-convertibile"

di Redazione

04 ottobre 2010

Presentata a Parigi la nuova e-Tron Spyder, concept ibrido da 300 CV. I due motori elettrici rendono la vettura particolarmente eco-compatibile

Nello stand Audi del Salone di Parigi in questi giorni è presente la e-Tron Spyder concept, terzo capitolo dell’ibrido di casa Audi. Rispetto alla versione coupé vista al salone di Detroit questa vettura misura 406 centimetri di lunghezza 13 in più ed è larga 181 centimetri 3 in più, mentre l’altezza è rimasta invariata sui 111 cm. Il passo misura 243 cm.

Il propulsore che muoverà la e-Tron è un V6 TDI twin-turbo con una potenza di 300 CV e una coppia massima di 650 Nm montato in posizione centrale come sulla R8, altra supersportiva della Casa dei quattro anelli. Questa unità funzionerà in sinergia con due motori elettrici, ciascuno di 87 CV e 352 Nm di coppia massima, montati sull’assale anteriore. Utilizzando i soli motori elettrici la e-Tron può raggiungere i 60 km/h avendo un’autonomia di 50 km.[!BANNER]

I progettisti Audi sono riusciti a contenere il peso in soli 1.450 Kg realizzando il telaio in lega d’alluminio e alcune parti della carrozzeria in materiale composito, come il cofano e altre appendici aerodinamiche.

Le prestazioni dell’auto sono di tutto rispetto: la pratica dello 0-100 viene sbrigata in soli 4.4 secondi mentre la velocità di punta limitata elettronicamente è di 250 km/h. I consumi dichiarati, ancor più sorprendenti, sono di 2.2 l/100 km con emissioni medie pari ad appena 59 g/km.