Metano: triplicati gli ordini a Febbraio

Secondo Federmetano gli incentivi hanno fatto triplicare in Febbraio gli ordini di vetture a metano e nel 2008 immatricolazioni a +30%

Metano: triplicati gli ordini a Febbraio

di Redazione

09 marzo 2009

Secondo Federmetano gli incentivi hanno fatto triplicare in Febbraio gli ordini di vetture a metano e nel 2008 immatricolazioni a +30%

.

Secondo Federmetano, i dati sugli ordini di vetture con propulsione a metano sono triplicati grazie all’introduzione degli ecoincentivi statali a cui si aggiungono spesso gli sconti promossi direttamente dalle Case costruttrici. Se è vero, quindi, che già nel 2008 il mercato delle vetture a metano era in crescita media del 30%, a maggior ragione ora si registra un incremento più sostenuto.

I dati sulle immatricolazioni di vetture a metano nel 2008 sono stati infatti molto incoraggianti: +44,4% in Piemonte, +214% in Campania, +96% nel Lazio, +190% in Sicilia, +269% in Calabria, +123,1% in Puglia  ed in Basilicata +151,4%.

Sempre secondo Federmetano, oltre agli incentivi e agli sconti che permettono di risparmiare fino a 5000 euro sulle auto e fino a 6500 euro sui mezzi commerciali, altri tre i punti a favore dei mezzi a metano:

1) Una offerta sempre più vasta di mezzi a doppia alimentazione benzina/metano con cui è possibile circolare anche in aree in cui non sono disponibili stazioni di servizio apposite per il gas;

2) Costi al chilometro inferiori rispetto a qualsiasi altro carburante;

3) Nessuna limitazione alla circolazione delle vetture a metano e nessun problema di sicurezza nei parcheggi.

In più, nel 2008 sono stati aperti altri 50 distributori di metano, tra gennaio e febbraio 2009 ne sono stato inaugurati altri 10, mentre altri 100 sono in costruzione in tutta Italia e potrebbero essere terminati entro la fine dell’anno.