Pininfarina per gli 80 anni presenta la Nido EV

In occasione degli 80 anni di Pininfarina è stata presentato il prototipo elettrico Nido EV e la Collezione Pininfarina

Pininfarina Nido EV

Altre foto »

Sono stati celebrati oggi nel quartier generale di Cambiano, in provincia di Torino, gli 80 anni di attività della Pininfarina, l'azienda italiana che a partire dal 22 maggio 1930 ha disegnato alcune tra le più belle vetture della storia dell'automobile. Alla cerimonia ufficiale era presente anche il Ministro degli Esteri Franco Frattini, oltre al Presidente Paolo Pininfarina al l'AD Silvio Pietro Angori. Presenti inoltre il Presidente dell'Unione Industriale di Torino Gianfranco Carbonato, il Presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo e il designer Chris Bangle, ex responsabile del Centro Stile BMW. Nell'occasione è stata inaugurata anche la Collezione Pininfarina ed sono stati presentati la Nido EV, prototipo di vettura interamente elettrica, e il nuovo libro "Pininfarina" di Decio Giulio Riccardo Carugati (Electa).

"Sono passate le epoche, si sono succeduti gli uomini - commenta il Presidente Paolo Pininfarina - ma nel DNA la Pininfarina di oggi è la stessa degli anni Trenta: la centralità del design, il senso estetico in grado di creare bellezze senza tempo, la costante tensione all'innovazione, la forza di una tradizione che sposa industria, tecnologia e ricerca stilistica, la capacità di interpretare le esigenze del cliente senza snaturarne l'identità di marca, la propensione alle collaborazioni di lungo periodo. Saranno proprio questi valori, uniti all'impegno di tutti, a costruire un ponte verso il futuro".

Ottant'anni di storia

Domani saranno trascorsi esattamente 80 anni da quando Battista "Pinin" Farina, che nel 1961 cambiò ufficialmente il suo cognome in Pininfarina, firmava l'atto costitutivo di fondazione della Società Anonima Carrozzeria Pinin Farina. Attraverso un lungo percorso di crescita e innovazione la Pininfarina si è evoluta da carrozzeria artigiana a gruppo indusriale in grado di proporsi come partner per marchi prestigiosi come Ferrari, Maserati, Alfa Romeo, Ford, Tata Motors ma anche per aziende di altri settori come Ansaldobreda, Eurostar e Iveco. Oggi la Pininfarina, che è stata quotata in Borsa nel 1986, ha sedi in Italia, Germania, Svezia, Marocco, Cina e Stati Uniti. Da oltre 20 anni è stata creata, inoltre, la Pininfarina Extra, società del Gruppo specializzata in product e interior design, architettura, nautica e aeronautica.

La Collezione Pininfarina

La Collezione Pininfarina è un'esposizione dei modelli che hanno fatto la storia del marchio e si propone di custodire i valori della Società. L'esposizione è volutamente contenuta a pochi pezzi per privilegiare la qualità degli oggetti, che saranno esposti a rotazione. E' presente una selezione di vetture storiche, pezzi unici o prodotti in piccola serie, delle vetture di grande serie e dei modelli di stile e prototipi di ricerca, ciascuno con un proprio significato. Una speciale show window mostrerà ai visitatori i premi conseguiti dall'azienda, le pubblicazioni che illustrano la storia del marchio, gli oggetti più recenti disegnati da Pininfarina Extra e altri articoli esposti in esclusiva nella Collezione Pininfarina.

Il prototipo Nido EV

La Nido EV è il primo prototipo marciante del "Programma di Sviluppo Nido", progetto di vettura elettrica realizzata interamente nel Centro stile e ingegneria Pininfarina di Cambiano. Nido EV è l'applicazione delle competenze e dell'esperienza maturata da Pininfarina nello sviluppo di veicoli a trazione elettrica e si distingue per la ricerca di una maggiore efficienza attraverso l'uso di materiali alternativi, più leggeri e riciclabili e dell'informatica, che in futuro permetterà una gestione intelligente del traffico.

Nel design della carrozzeria la Nido EV riprende e reinterpreta le linee della Nido del 2004, vincitrice del premio L'Automobile più Bella del Mondo per la categoria "Prototipi e concept car" e del Compasso d'Oro 2008, oltre ad essere stata esposta al MoMA di New York. Il progetto Nido EV è un vero e proprio laboratorio finalizzato ad esplorare le potenzialità dell'elettrico applicato ad una piccola vettura da città e, al contempo, sviluppare un pianale modulare.

"In coerenza col piano industriale - spiega l'AD Silvio Pietro Angori - proseguiremo il nostro impegno nell'ambito della mobilità sostenibile, intesa sia come sviluppo e produzione di veicoli elettrici (auto e autobus), sia come ricerca su componenti e materiali alternativi, su forme aerodinamiche che contribuiscano a rendere i mezzi di trasporto più leggeri e a ridurne i consumi e le emissioni".

Se vuoi aggiornamenti su PININFARINA PER GLI 80 ANNI PRESENTA LA NIDO EV inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 21 maggio 2010

Vedi anche

Smart Electric Drive: al Motor Show in anteprima per l

Smart Electric Drive: al Motor Show in anteprima per l'Italia

La rinnovata versione zero emissioni di Smart sarà protagonista all'imminente kermesse di Bologna Fiere, accanto all'intera gamma di Hambach.

Ricarica rapida: joint venture tra Bmw, Ford, Mercedes e VW

Ricarica rapida: joint venture tra Bmw, Ford, Mercedes e VW

I colossi del comparto automotive hanno siglato una maxi joint venture per diffondere la ricarica rapida per le auto ibride ed elettriche.

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

La Casa di Monaco ha presentato il nuovo BMW Digital Charging Service per la ricarica intelligente delle auto elettriche e ibride plug-in.