Germania: Audi punta tutto sulle elettriche

Alla cerimonia di inaugurazione del progetto nazionale tedesco per la mobilità del futuro c’era anche Audi con una e-tron elettrica

Germania: Audi punta tutto sulle elettriche

Tutto su: Audi

di Andrea Tomelleri

10 maggio 2010

Alla cerimonia di inaugurazione del progetto nazionale tedesco per la mobilità del futuro c’era anche Audi con una e-tron elettrica

La Germania vuole diventare uno dei principali mercati per la mobilità elettrica del futuro e per farlo la cancelliera Angela Merkel ha avviato in questi giorni il progetto “National Elettric Mobility Platform”. In occasione della cerimonia di inaugurazione del progetto una innovativa Audi e-tron, concept sportiva presentata allo scorso Salone di Francoforte, è stata esposta vicino alla Porta di Brandeburgo, nella capitale tedesca.

La casa di Ingolstadt sta lavorando intensamente sull’elettrico come testimoniano i recenti prototipi presentati al Salone di Ginevra: la Audi A1 e-tron unisce le dimensioni compatte ad una mobilità ad impatto quasi zero mentre la A8 hybrid segna valori di emissioni nocive record tra le ammiraglie, solo 144 g/km di CO².

Arriverà invece sul mercato già l’anno prossimo la Q5 hybrid, primo modello della gamma Audi ad offrire la tecnologia ibrida. Nel 2012 sarà poi la volta della Audi e-tron, derivata dalla R8 e destinata ad essere prodotta in piccola serie.[!BANNER]

“In futuro i nostri clienti potranno scegliere tra una vasta gamma di tecnologie – ha commentato Rupert Stadler, Presidente di Audi AG – oltre ai nostri motori TDI e TFSI, altamente efficienti, saremo in grado di offrire le migliori soluzioni possibili in fatto di mobilità elettrica, proponendo sia automobili ibride sia veicoli puramente elettrici”.

Audi investe ogni anno circa 2 milioni di euro in ricerca e sviluppo finalizzati al miglioramento dell’efficienza dei motori a combustione, allo sviluppo dell’elettrico ma anche alla ricerca di soluzioni basate sull’idrogeno.