Mercedes, dal 2012 nuovi motori elettrici

La Casa della Stella investirà 40 milioni di euro in ricerca e sviluppo. Cuore dell’attività sarà il Centro produzione di Berlino

Mercedes, dal 2012 nuovi motori elettrici

di Lorenzo Stracquadanio

02 aprile 2010

La Casa della Stella investirà 40 milioni di euro in ricerca e sviluppo. Cuore dell’attività sarà il Centro produzione di Berlino

Mercedes-Benz ha annunciato che a partire dal 2012 gli stabilimenti di Berlino produrranno una nuova generazione di motori elettrici integrati nella trasmissione, che saranno impiegati sui veicoli ibridi. L’obiettivo è dare vita a nuove tecnologie sul fronte della mobilità sostenibile.

“L’adozione di sistemi di trazione elettrica avrà un ruolo fondamentale nella mobilità del futuro – spiega Volker Stauch, Responsabile Powertrain Production di Mercedes-Benz Cars – Gli stabilimenti di Berlino vantano già una notevole esperienza nella produzione di componenti a comando elettrico. Il Centro berlinese avrà quindi un ruolo centrale nello sviluppo della futura gamma dei nostri sistemi di propulsione”.[!BANNER]

La decisione di assegnare a Berlino l’attività di sviluppo e produzione del nuovo motore elettrico – 40 milioni di euro saranno investiti per il progetto – rientra in una strategia più ampia, che ha come target primario la promozione attiva della mobilità sostenibile. Non è un caso se Daimler, nel quadro di questa strategia, abbia realizzato due joint venture con Evonik Industries, azienda specializzata nel settore chimico-elettrico, per spingere l’acceleratore su sviluppo e produzione di celle a combustibile per batterie e di sistemi di batterie agli ioni di litio.

“Il team di Berlino ha lavorato con impegno e passione nel settore della mobilità elettrica – aggiunge Thomas Uhr, Responsabile degli stabilimenti Mercedes-Benz di Berlino – Il nostro obiettivo è quello di continuare ad essere competitivi in quest’area”.