La Leaf costerà (in Giappone) 30.000 euro

L’elettrica 100% arriverà sul mercato giapponese il prossimo dicembre. Prezzo inferiore alle concorrenti

La Leaf costerà (in Giappone) 30.000 euro

di Lorenzo Stracquadanio

01 aprile 2010

L’elettrica 100% arriverà sul mercato giapponese il prossimo dicembre. Prezzo inferiore alle concorrenti

Nissan ha rivelato il prezzo finale della sua Leaf, la vettura elettrica che a partire dal prossimo dicembre sarà lanciata sul mercato giapponese per poi fare il grande salto in Usa e in Europa (l’arrivo in Italia è previsto nel 2011).

I vertici del marchio hanno quindi fissato un prezzo di 3,76 milioni di yen, circa 30.000 euro al cambio attuale; un valore sensibilmente inferiore rispetto alle dirette concorrenti a impatto zero.

Il prezzo finale della vettura per i consumatori nipponici, inoltre, dovrebbe ulteriormente abbassarsi alla soglia di 2,99 milioni di yen (24.000 euro circa), grazie al contributo degli incentivi voluti dal Governo per i veicoli ecologici.

Puntiamo a vendere le nuove auto elettriche a prezzi ragionevoli fin dal principio – ha spiegato Toshiyuki Shiga, chief operating officer di Nissan – in modo da favorirne la diffusione tra i consumatori”.[!BANNER]

Shiga ha infine aggiunto che Nissan intende ridurre i costi di assemblaggio del nuovo modello a partire dal 2012, quando prenderà il via la produzione di massa in Giappone, Stati Uniti ed Europa.

L’obiettivo della casa è di vendere 6.000 unità in Giappone entro l’anno fiscale 2010, iniziando ad accettare le prenotazioni già dal mese prossimo e che possono essere effettuate anche via Web.