Renault-Nissan avanti tutta con l’elettrico

Firmato un accordo tra Renault-Nissan e Acciona per lo sviluppo delle reti di ricarica, in previsione della commercializzazione di veicoli elettrici

Renault-Nissan avanti tutta con l'elettrico

di Andrea Tomelleri

31 marzo 2010

Firmato un accordo tra Renault-Nissan e Acciona per lo sviluppo delle reti di ricarica, in previsione della commercializzazione di veicoli elettrici

Oggi il gruppo Renualt-Nissan ha firmato un importante accordo con la spagnola Acciona, società leader nel settore dell’energia e delle infrastrutture. Con questa firma viene fatto un importante passo avanti nello sviluppo di reti di ricarica (charging networks) e servizi per le auto elettriche.

L’intesa è stata firmata per Renault-Nissan da Jean-Pierre Laurent, presidente di Renault Espana e Manuel de la Guardia, Managing Director di Nissan Iberia, e per Acciona da Carmen Becerril, Presidente di Acciona Energia.

Il gruppo Renault conferma così di credere fermamente nell’elettrico e di essere attualmente il costruttore generalista più avanti nello sviluppo di questa tecnologia. Con questo accordo Acciona potrà fornire il suo know how nella realizzazione di un network di stazioni di ricarica “intelligenti” oltre che fornire elettricità prodotta da energie rinnovabili.[!BANNER]

Di più, le due parti si sono impegnate a costituire un vero e proprio “Operatore di Mobilità elettrica”, nell’ottica di una futura (ma non molto lontana) commercializzazione di una intera gamma di veicoli elettrici con i due marchi del gruppo.

Un charging network, spiegano in Renault, è l’insieme di tre elementi: punti di ricarica, che devono essere dotati di tutti i sistemi di sicurezza richiesti dagli standard internazionali, un sistema di comunicazione ed informazione e un insieme di altri servizi, come la fornitura di energia in modo rapido e sicuro.

No votes yet.
Please wait...