Nel 2012 arriva la Fiat 500 elettrica by Chrysler

Questa nuova 500 a emissioni zero sarà costruita negli stabilimenti Chrysler del Michigan entro l’inizio del 2012

Nel 2012 arriva la Fiat 500 elettrica by Chrysler

Tutto su: FIAT 500

di Andrea Barbieri Carones

23 marzo 2010

Questa nuova 500 a emissioni zero sarà costruita negli stabilimenti Chrysler del Michigan entro l’inizio del 2012

La Fiat 500 si gioca la carte del motore elettrico e si prepara a essere assemblata negli stabilimenti Chrysler del Michigan, da dove uscirà entro il 2012. Il prototipo di questo nuovo prodotto a emissioni zero dell’alleanza tra costruttori delle due sponde dell’Atlantico era già stato presentato allo scorso Salone di Detroit, a inizio anno, con un’estetica simile alla Abarth.

L’annuncio è stato fatto attraverso una nota del gruppo americano controllato dal Lingotto, che ha precisato che il peso e le dimensioni contenute dell’auto italiana ben si prestano ai motori di alimentazione elettrica. Una ricarica completa richiederà quasi 10 ore da una normale presa elettrica, tempo che potrebbe scendere a 4 ore usando una presa ad alto voltaggio.[!BANNER]

“L’alleanza con Fiat presenta nuove opportunità per unire la conoscenza ingegneristica di Chrysler con nuove piattaforme. La Fiat 500 EV è un notevole esempio dei nostri sforzi” ha detto Scott Kunselman, senior vice presidente engineering di Chrylser. Nell’annunciare lo sviluppo dell’auto italiana elettrica per il mercato americano, Chrysler ha reso noto anche di essere stata scelta dal Dipartimento dell’Energia statunitense per ricevere 48 milioni di dollari (quasi 35 milioni di euro) per il test di 140 Ram elettriche-ibride.

Questi fondi rientrano nell’ambito dei 2,4 miliardi di dollari (oltre 1,7 miliardi di euro)stanziati dall’amministrazione Obama nel piano di stimolo per lo sviluppo di auto pulite.