Negli Usa arriva l'anti Prius: si chiama Coda

A fine anno, la azienda californiana Coda Automotive metterà in commercio un'auto elettrica con 160 km di autonomia e 134 CV di potenza

Di questo passo entro il 2050 nel mondo ci saranno 2 miliardi di auto, ossia il doppio rispetto a oggi. E il 40% di queste saranno elettriche. Alcune di queste potrebbero essere costruite da una start up situata a Santa Barbara, lungo la costa centrale della California, che ha in progetto un veicolo di 437 cm di lunghezza, simile alla Prius ma senza il serbatoio della benzina.

Questo che uscirà a fine anno sarà il primo modello messo in commercio dalla Coda Automotive, che vuole combinare la tecnologia e il controllo di qualità degli ingegneri statunitensi con l'assemblaggio cinese, fatto di bassi costi che permetteranno di vendere il prodotto a un prezzo concorrenziale che diventi di largo consumo in tutti gli States grazie ai suoi 160 chilometri di autonomia, ai suoi 134 CV e alla velocità  massima di 130 km/h.

Interessanti i progetti dell'AD Kevin Czinger: "La nostra prima auto sarà messa in vendita alla fine del 2010. Ma nel giro di 12 mesi puntiamo ad arrivare a immatricolarne 14.000, tutte in California. E quasi tutte di proprietà di aziende impegnate nel settore ambientale". Il prezzo? Questa nuova elettrica pronta a entrare in commercio sarà venduta a 30-35.000 dollari, pari a 20-25.000 euro chiavi in mano.

Se tutto va come previsto, a fine 2010 la Coda elettrica dovrà fare i conti con le nuove emissioni zero tipo Nissan Leaf, Chevrolet Volt, Ford Focus elettrica, Toyota Prius plug in e Mini Cooper. Senza contare quelle la cui uscita è prevista del biennio 2011-2012.

La speranza di Mr. Czinger è quella di far sì che i futuri prodotti della Coda siano fatti interamente negli Stati Uniti. Per ora, si deve accontentare di vedere che le batterie dei suoi veicoli siano costruite nell'altro lato del Pacifico.

Se vuoi aggiornamenti su NEGLI USA ARRIVA L'ANTI PRIUS: SI CHIAMA CODA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 10 marzo 2010

Vedi anche

Citroen E-Berlingo Multispace, tanto spazio a zero emissioni

Citroen E-Berlingo Multispace, tanto spazio a zero emissioni

La famiglia dei veicolo elettrici della Casa francese si arricchisce con il debutto del versatile Citroen E-Berlingo Multispace.

Pininfarina H600: debutterà entro il 2020

Pininfarina H600

La collaborazione tra Pininfarina e il Gruppo asiatico prevede lo sviluppo in serie della "alto di gamma" H600 e di nuovi modelli, tutti elettrici.

Norvegia: il boom delle auto elettriche

Norvegia: il boom delle auto elettriche

Concreti incentivi e una favorevole distribuzione dei centri abitati: così la Norvegia è in testa in Europa per vendite di auto elettriche ed ibride.