General Motors punta su Gpl e metano

Di fronte al crollo degli ordini, il gruppo rilancia con propri incentivi finalizzati a promuovere i modelli più puliti a Gpl e metano

Opel GPL-TECH

Altre foto »

Il gruppo General Motors punta sul rinnovo del parco auto circolante, cercando di spostare l'ago della bilancia verso modelli alimentati a Gpl e metano. "Avevo sperato fino all'ultimo in un'uscita graduale dagli incentivi - ha dichiarato nei giorni scorsi Roberto Matteucci, AD di GM Italia - ma averli eliminati del tutto è comunque meglio di quella folle incertezza che si era creata in questo periodo. Il risultato è stato una vera paralisi del mercato, sia per quanto riguarda i clienti interessati alla rottamazione sia per quelli indirizzati a scegliere sistemi di alimentazione alternative".

Il dubbio tra ipotesi, conferme e smentite  ha prodotto un mese di gennaio da brividi per gli ordinativi sul mercato tricolore, con un calo pari al 40%. E questo nonostante i forti sconti offerti alla clientela. Ma Matteucci e tutto il direttivo della filiale non intendono arrendersi. Per raggiungere l'obiettivo si punta sull'ampiezza e lala convenienza dei modelli bi-fuel: nello specifico ci riferiamo alla gamma EcoFlex di Opel, aperta da Corsa, proseguita da Insignia, Astra, e in procinto di arricchirsi con Meriva. Il brand tedesco propone in listino anche versioni a Gpl, per Agila e Astra, mentre al Salone di Ginevra verrà presentata ufficialmente la Ampera, vettura elettrica in grado di percorrere 55 chilometri a emissioni zero per poi ricaricarsi grazie a un piccolo motore a benzina.

Dall'altra parte GM offre una valida alternativa interna, attraverso l'elenco dei modelli Eco-Logic di Chevrolet. Dalla city-car Matiz alla SUV Captiva, passando per le varie Aveo,  Lacetti, Epica e Nubira, il costruttore americano offre l'opportunità di montare un secondo serbatoio, da utilizzare per il gas

Se vuoi aggiornamenti su GENERAL MOTORS PUNTA SU GPL E METANO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

Il progetto Volkswagen Valore Elettrico per e-up! ed e-Golf sconta il valore dell’Iva e offre il valore futuro garantito sul 50% del listino.

DriveNow: il car sharing di Bmw celebra 100 giorni della i3

DriveNow: il car sharing di Bmw celebra 100 giorni della i3

Il servizio di car sharing premium del Gruppo bavarese celebra i primi 100 giorni dell’elettrica Bmw i3 nella città di Milano.

Volvo: sarà prodotta in Cina la prima auto elettrica

Volvo: sarà prodotta in Cina la prima auto elettrica

Al Salone di Shanghai, i vertici Volvo confermano i punti chiave della strategia eco-friendly: nel 2019 la prima auto elettrica.