Chevrolet Volt, sarà venduta prima negli Usa

La commercializzazione dell’auto elettrica Chevrolet Volt inizierà alla fine del 2010 in California. L’arrivo in Europa è previsto nel 2011

Chevrolet Volt, sarà venduta prima negli Usa

di Lorenzo Stracquadanio

10 dicembre 2009

La commercializzazione dell’auto elettrica Chevrolet Volt inizierà alla fine del 2010 in California. L’arrivo in Europa è previsto nel 2011

Chevrolet ha atteso il palcoscenico del Salone Internazionale di Los Angeles, per annunciare che la commercializzazione dell’elettrica Volt comincerà alla fine del 2010, proprio dalla California. A spiegarlo in prima persona è stato Brent Dewar, vice presidente di General Motors il quale ha aggiunto che solo in seguito verrà distribuita in altri mercati statunitensi di un certo peso.

La scelta di partire dalla soleggiata California era un po’ nell’aria; un po’ perché gli automobilisti della West Coast sono tradizionalmente sensibili alle vetture pulite, ma anche perché Chevrolet per il progetto Volt ha potuto far leva sul sostegno di enti nazionali come l’Epri (Electric Power Research Institute) e altri tre soggetti attivi in questo settore con il duplice obbiettivo di avviare una sperimentazione sull’impatto dei veicoli elettrici nella vita delle persone e sull’avvio di programmi mirati alla creazione di infrastrutture (sia pubbliche sia private) per la ricarica.[!BANNER]

La California sarà quindi un ottimo terreno di lancio e sperimentazione soprattutto per valutare l’impatto complessivo sul mercato della commercializzazione di veicoli elettrici su larga scala. Se tutto andrà per il verso giusto, il debutto di Chevrolet Volt sul mercato europeo è previsto per la fine del 2011. Spinta dal solo motore elettrico Volt è in grado di percorrere oltre 60 km, mentre l’unità termica interviene esclusivamente per ricaricare le batterie portando l’autonomia complessiva fino a 500 km.