Da Tokyo a Osaka con una ricarica

Una Daihatsu Mira (ovvero la nostra Cuore) con un impianto "fatto in casa" ha battuto il record: 556 km percorsi con una sola carica

Esattamente 110 anni fa, la barriera dei 100 km/h raggiunti da un autoveicolo venne superata da una vettura elettrica (la celebre Jamais Contente del barone belga Camille Jenatzy).

Nel 2009, un nuovo record è stato superato da un'auto a emissioni zero: si tratta della distanza più lunga compiuta con una sola ricarica. Il traguardo, già iscritto nel Guinness dei Primati, appartiene a un esemplare di vettura elettrica sviluppata dal Japan Electric Vehicle Club, un'associazione di Tokyo che si occupa di iniziative a favore dello sviluppo di mobilità "pulita", sulla base della Daihatsu Mira (Cuore per il mercato europeo).

Come dire: una vettura "fatta in casa", senza gli studi e gli sviluppi assicurati da un marchio ufficiale. Però, questa citycar si è rivelata particolarmente parsimoniosa, tanto è vero che ha raggiunto i 555,6 km con una unica ricarica delle batterie al litio utilizzate per alimentarne il propulsore elettrico.

L'impianto è stato realizzato in previsione del raggiungimento di un primato. La batteria, infatti, è un super accumulatore del peso di 360 kg e formato da ben 8.320 celle: una super batteria, prodotta dalla Sanyo Electric.

La "Mira EV" (chiamiamola così) è partita alle 3 di ieri mattina - ora locale - dal quartiere di Nihonbashi, nel centro di Tokyo, con al volante il giornalista Tadashi Tateuchi. Il programma del viaggio prevedeva di raggiungere Osaka senza alcun intervento di ricarica o di manutenzione. Solo un paio di soste di sicurezza, che sono state regolarmente osservate. Alle 16,26, e senza alcun intoppo, il traguardo è stato raggiunto. L'impresa è stata già iscritta nel Guinness dei Primati.

Se vuoi aggiornamenti su DAIHATSU CUORE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 novembre 2009

Altro su Daihatsu Cuore

Daihatsu: 600.000 auto al richiamo
Cronaca

Daihatsu: 600.000 auto al richiamo

Daihatsu provvederà al richiamo di oltre 600.000 auto tra Giappone (Move e Mira) ed Europa (Cuore) a causa di un banale problema al lampeggiatore

Daihatsu Cuore: con gli incentivi a 8.135 euro
Ultimi arrivi

Contro la crisi, Daihatsu ci mette il Cuore

Ad un prezzo superscontato la Daihatsu Cuore in allestimento Hiro che con gli incentivi arriva a 8.135 euro