Lucid Motors: dall’ex Atieva arriva l’elettrica da 900 CV

Dal nuovo corso dell’azienda americana nascerà una berlina elettrica da 900 CV.

Lucid Motors: dall’ex Atieva arriva l’elettrica da 900 CV

di Francesco Donnici

24 ottobre 2016

Dal nuovo corso dell’azienda americana nascerà una berlina elettrica da 900 CV.

Il costruttore Atieva dopo essere diventata Lucid Motors ha diramato le prime immagini ufficiali accompagnate da alcune caratteristiche tecniche della sua inedita concept car elettrica. Questo prototipo di berlina estremamente sportiva si basa sulla meccanica del minivan Edna, capace di sviluppare addirittura 900 CV.

L’azienda americana con base nella Silicon Valley vive quindi un nuovo corso inaugurato proprio con il cambio di nome: la sua storia parte nel 2007 grazie all’intuito di un team di professionisti provenienti dagli ambienti dell’automotive e dell’high-tech, tra cui Peter Rawlison con un passato in Tesla. La Lucid Motors può contare sui generosi fondi di investitori internazionali, tra cui americani, cinesi e giapponesi, come ad esempio Jia Yueting, Boss della LeEco e della Faraday Future. 

Le poche informazioni sulla meccanica della vettura parlano di un motore della Mercedes Vito opportunatamente modificato fino al punto di competere con le più potenti drag race. I due motori elettrici alimentati da una batteria da 87 kWh permettono di sviluppare 900 CV e di offrire un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi.