Chevrolet Bolt, con 383 km di autonomia sfida la Tesla

La Chevrolet Bolt lancia la sfida alla futura Tesla Model 3 offrendo maggiore autonomia ad un prezzo super competitivo.

Chevrolet Bolt, con 383 km di autonomia sfida la Tesla

Tutto su: Chevrolet

di Francesco Donnici

13 settembre 2016

La Chevrolet Bolt lancia la sfida alla futura Tesla Model 3 offrendo maggiore autonomia ad un prezzo super competitivo.

La Chevrolet Bolt, inedita vettura elettrica della Casa del Cravattino, entrerà in produzione entro il 2016 e sarà distribuita negli Stati Uniti ad un prezzo di circa 30.000 dollari, comprensivo degli incentivi per questo tipo di veicoli ecosostenibili.

L’obiettivo dichiarato della Bolt è quello di contrastare la futura Tesla Model 3, la futura media elettrica della Casa fondata da Elon Musk, capace di raccogliere 500.000 preordini in pochissimi giorni. Se analizziamo le caratteristiche della Bolt, almeno sulla carta, sembrano essere superiori a quelli della sua futura rivale californiana.

Come anticipato precedentemente, la Bolt verrà proposta a 30.000 dollari a netto degli incentivi, mentre la Model 3 dovrebbe toccare i 35.000 dollari. Una delle caratteristiche principali delle vetture elettriche è sicuramente l’autonomia: la Model 3 dichiara una percorrenza massima di circa 320 km, mentre la Bolt promette di raggiungere i 382 km (238 miglia), inoltre le batterie a litio di quest’ultima possono essere ricaricate in circa 9 ore tramite una classica presa domestica, mentre se si utilizza il sistema di ricarica rapida per ricaricare l’80% della capacità il tempo risulta di soli 45 minuti.

La vettura punta molto su tecnologia e connettività, nell’abitacolo troviamo infatti il sofisticato impianto di infotainment abbinato ad uno schermo tattile da 10.2 pollici, mentre per la strumentazione si è scelto di utilizzare un display da 8 pollici. Il sistema multimediale risulta un’evoluzione del Chevrolet MyLink forte della visuale Flipboard Style e dotato della comoda app MyChevrolet. Quest’ultima permette di controllare numerose funzioni della vettura a distanza, di controllare lo stato della batteria e gestire le funzioni di servizio e manutenzione. Grazie alal connessione internet LTE sarà possibile usufruire dei servizi OnStar che prevedono l’ausilio di un operatore per le chiamate di emergenze e altri servizi.