Volkswagen punta sull’elettrico in Cina

Siglato un protocollo d’intesa con Anhui Jianghuai Automobile

Il Gruppo Volkswagen punta sempre più forte sui veicoli elettrici, e così è noto che, nella giornata di oggi, Volkswagen AG e Anhui Jianghuai Automobile Co., Ltd. (JAC) hanno siglato un protocollo d'intesa a Wolfsburg per definire la prossima fase di trattativa tra le due aziende, con l'obiettivo di definire una collaborazione a lungo termine per lo sviluppo congiunto di veicoli 100% elettrici in Cina.

Le parole di Matthias Müller, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, spiegano in maniera esaustiva le intenzioni del Gruppo teutonico. "Dal momento che intendiamo essere in prima linea sul fronte della mobilità elettrica, stiamo esaminando tutte le opzioni per stabilire una stretta e vantaggiosa partnership con JAC. Riteniamo che questa collaborazione possa non soltanto giovare alle nostre Aziende, ma anche essere di grande utilità per i nostri Clienti, per un ambiente sano e in generale per la società".

Gli fa eco An Jin, Presidente di Anhui Jianghuai Automobile: "siamo lieti di poter collaborare con il Gruppo Volkswagen, con una particolare attenzione sui veicoli di nuova energia, per fornire ai Clienti cinesi veicoli elettrici (BEV) economicamente molto vantaggiosi che promuovano lo sviluppo del settore e la trasformazione dell'industria automobilistica in Cina. La collaborazione prevista tra JAC e il Gruppo Volkswagen può essere definita un esempio di "Creating Together", che rappresenta un vantaggio reciproco e una situazione conveniente per entrambe le parti. Contiamo di sviluppare questa collaborazione con un nuovo modello di business nel processo di apertura dell'industria dell'auto cinese".

In base a quanto riportato nel protocollo d'intesa, le parti avvieranno le discussioni per valutare le prospettive e la fattibilità di una nuova joint venture, focalizzata su veicoli di nuova energia (new energy vehicles, NEV), per iniziare una collaborazione in ambiti come ricerca e sviluppo, produzione, vendite e servizi di mobilità nel settore dei NEV e nella componentistica per ottimizzare i consumi di carburante. La priorità principale sarà lo sviluppo di soluzioni di mobilità a emissioni zero.

"Il Gruppo Volkswagen e JAC esamineranno insieme tutte le possibilità di concentrazione delle risorse - incluse le piattaforme esistenti e future, le tecnologie e altre competenze - per ottenere una strategia di prodotto competitiva il prima possibile" ha dichiarato Jochem Heizmann, membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG e CEO di Volkswagen Group China. "In Volkswagen Group China stiamo intensificando gli sforzi in termini di mobilità elettrica per soddisfare le necessità dei Clienti".

Nell'ambito della "Together - Strategy 2025", il Gruppo Volkswagen si sta concentrando sulla mobilità sostenibile anche a livello mondiale ed è intenzionata a realizzare oltre 30 nuovi veicoli elettrici alimentati puramente a batteria (battery-powered electric vehicles, BEVs) nei prossimi dieci anni. 

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 08 settembre 2016

Altro su Volkswagen

Volkswagen: le soluzioni ecologiche al Vienna Motor Symposium
Tecnica

Volkswagen: le soluzioni ecologiche al Vienna Motor Symposium

La "Together Strategy 2025" richiede impegno sempre maggiore verso la mobilità green: riflettori puntati sull’elettrico, microibrido e benzina-metano.

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche
Ecologiche

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

Il progetto Volkswagen Valore Elettrico per e-up! ed e-Golf sconta il valore dell’Iva e offre il valore futuro garantito sul 50% del listino.

Volkswagen I.D. CROZZ al salone di Shanghai
Concept

Volkswagen I.D. CROZZ al salone di Shanghai

Il nuovo concept prefigura le elettriche di Wolfsburg di domani