Hyundai e Kia sempre più green entro il 2020

Punteranno forte sulla propulsione alternativa, prevedendo 26 nuovi modelli “eco”

Hyundai e Kia sempre più green entro il 2020

di Giuseppe Cutrone

06 aprile 2016

Punteranno forte sulla propulsione alternativa, prevedendo 26 nuovi modelli “eco”

Hyundai e Kia si preparano a una forte offensiva sul mercato con un occhio all’aspetto ecologico, tanto da preparare una gamma composta da 26 modelli a ridotte emissioni entro il 2020, con una grande attenzione alla propulsione ibrida, elettrica e a idrogeno. 

Il piano dei due Marchi coreani è stato anticipato da alcune indiscrezioni circolate sul web e, a quanto si apprende, porterà sul mercato nei prossimi anni 12 modelli ibridi, 6 ibridi plug-in, 2 elettrici e 2 a celle a combustibile (divisi tra i marchi Hyundai e Kia)

Il processo di conversione all’elettrico o all’idrogeno riguarderà anche alcune vetture già in commercio. Oltre alla Hyundai Ioniq ibrida, ibrida [glossario:plug-in] ed elettrica, nel computo vengono inserire anche la Sonata ibrida e ibrida plug-in. Sul fronte Kia, invece, si segnalano la Kia Optima ibrida e la sua controparte plug-in, la Soul elettrica, la Niro ibrida e la Cadenza con doppio propulsore elettrico e termico. 

Entro i prossimi quattro anni, Hyundai e Kia prevedono di aumentare consistentemente le consegne di veicoli a basso impatto ambientale. I piani prevedono infatti di arrivare a vendere circa 300.000 vetture “green” all’anno, partendo dalle poco meno di 62.000 distribuite dai due marchi insieme l’anno passato.