Tesla Model 3: presentata la nuova compatta elettrica

Prime immagini e caratteristiche tecniche della nuova Model 3: promette un nuovo capitolo per la propulsione elettrica. Sarà in Italia a inizio 2018.

Tesla Model 3: prime immagini ufficiali

Altre foto »

La Tesla Model 3 è stata finalmente svelata. L'evento, atteso in tutto il mondo per il grande battage mediatico costruito intorno alla nuova auto elettrica progettata dalla factory californiana, si è svolto presso il Tesla Design Studio di Hawthorne, in California, mentre a Los Angeles calava la sera.

Con la Model 3, annunciata già nel 2014, anticipata nei mesi scorsi tuttavia mai oggetto di "anteprime" che ne mettessero in luce nel dettaglio il design del corpo vettura e le caratteristiche progettuali, il marchio creato da Elon Musk diventato con gli anni un "must" fra gli appassionati di veicoli elettrici (ed eco-friendly in generale), Tesla inaugura un proprio nuovo capitolo: quello dell'auto elettrica di massa.

In realtà, il percorso è già stato tracciato da altre Case auto (Chevrolet, con la recentissima Bolt; Nissan, con la aggiornata Leaf): e si tratta dell'auto elettrica ad autonomia estesa e che viene proposta a prezzi relativamente "accessibili". Lo sviluppo tecnologico delle batterie - che procede più rapido rispetto a quello delle infrastrutture per la ricarica - ha portato l'indotto automotive alla progettazione di accumulatori agli ioni di litio più potenti: in grado, cioè, di garantire percorrenze sempre più elevate.

Non fa eccezione la nuova Tesla Model 3, che promette un'autonomia di 215 miglia (poco meno di 350 km), anche se già viene annunciato a brevissimo termine che la percorrenza salirà addirittura a 300 miglia, cioè circa 480 km: un notevole passo in avanti. E, per assicurare una ottimale modularità di funzionamento, ogni esemplare di tesla Model 3 sarà consegnato con il modulo di carica "Supercharging", che permetterà a ogni automobilista di ricaricare le batterie presso uno degli "hub" previsti (per il 2017, al momento del lancio ufficiale, Tesla assicura che ci saranno 7.200 "Supercharger", cifra praticamente doppia rispetto a oggi).

Tesla Model 3: la presentazione

Relativamente al corpo vettura, realizzato con l'impiego di acciaio e alluminio a seconda delle diverse zone della scocca, la nuova Tesla Model 3 rappresenta, per la factory californiana, un ulteriore nuovo capitolo: dopo la Roadster, la berlina alto di gamma Model S e la Suv Model X, è ora la volta della "quattro porte" compatta. Le dimensioni della berlina (una "segmento C", può essere definita) Tesla Model 3 sono, grosso modo, le stesse di Audi A4.

Le linee esterne - deliberate dallo staff di progettisti guidati dal responsabile Design per Tesla, Franz von Holzhausen - appaiono, a una prima occhiata, piuttosto proporzionate: abbastanza compatta nel disegno dei volumi, la nuova Model 3 è molto simile alla Model S e al nuovissimo Suv Model X, può essere considerata una via di mezzo fra i due modelli. Come già scelto per i precedenti modelli, anche nella nuova Model 3 compare la soluzione del tetto panoramico in cristallo che costituisce un pezzo unico fra parabrezza e lunotto; una ulteriore eredità, ripresa da Model S, viene rappresentata dal doppio vano di carico (anteriore e posteriore). Elon Musk indica, a questo proposito: "Più capacità di trasporto rispetto a qualsiasi vettura 'tradizionale' di pari dimensioni", spiegando scherzosamente che all'interno di Model 3 può trovare posto una tavola da surf.

Massima sicurezza, tanto spazio e tecnologia a bordo

Un accento viene posto dallo stesso Elon Musk, che ha voluto introdurre la presentazione ufficiale di Tesla Model 3, sulla protezione per gli occupanti e sulla dotazione di sistemi di sicurezza: "La nuova Model 3 si guadagnerà le '5 stelle' in tutti i crash test", promette il numero uno del marchio di Palo Alto.

All'interno, la nuova Tesla Model 3 si segnala per una buona capienza dell'abitacolo, progettato per ospitare cinque persone "Senza alcun problema di spazio", osserva Elon Musk, il quale punta dichiaratamente sul comfort di bordo tra i punti di forza della nuova Tesla Model 3, insieme alle più recenti tecnologie di marcia. La nuova Tesla Model 3 sarà, infatti, dotata di serie dei dispositivi di guida autonoma. L'impostazione della plancia svela un ampio display touchscreen disposto in orizzontale: sarà questo, con tutta probabilità, il "cuore" tecnologico della vettura.

Powertrain: 320 km di autonomia; 0-100 km/h in meno di 6 secondi

Altrettanto interessante, nell'ottica della motorizzazione elettrica per il futuro, appare la tecnologia scelta da Tesla per la propulsione della nuova Model 3, che si abbina all'efficacia del design del corpo vettura (riguardo all'aerodinamica) per ottenere più efficienza possibile.

Detto dell'autonomia, Elon Musk ha riferito un primo valore prestazionale: l'accelerazione da 0 a 100 km/h, che richiederà meno di 6 secondi: un risultato di buon livello. E già si assicurano tempi più ristretti a seconda delle versioni, che a loro volta saranno proposte nelle declinazioni a trazione posteriore e trazione integrale, quest'ultima assicurata da un modulo di due motori elettrici.

La Tesla Model 3 sarà in Italia all'inizio del 2018

La produzione di Tesla Model 3 (la vettura sarà assemblata nelle linee di montaggio di Palo Alto; contestualmente, la "Gigafactory" del Nevada per la produzione delle nuove batterie agli ioni di litio sarà aggiornata in virtù dell'aumentato livello produttivo: si parla di non meno di 100.000 accumulatori all'anno a pieno regime) avverrà all'inizio del 2017. Nel frattempo, proseguono le pre-ordinazioni che si sono aperte ufficialmente ieri.

Per accaparrarsi un esemplare della nuova Tesla Model 3, che sarà messa in vendita a partire da 35.000 dollari (gli acquirenti potranno contare in ogni caso sugli incentivi Usa, che arrivano a 7.500 dollari) occorre sborsare un anticipo di 1.000 dollari. Nell'attuale fase di prenotazione, la priorità viene data a quanti siano già proprietari di un modello Tesla; a seguire, quanti si recano di persona presso uno degli showroom del marchio per la firma del pre-contratto e, "last but not least", tutti i futuri clienti Tesla che effettuano la propria prenotazione via Web.

Le prime consegne della nuova Tesla Model 3 avverranno, negli Usa, a partire dalla fine del 2017. Nelle settimane successive la vettura "sbarcherà" in Europa: i primi esemplari raggiungeranno l'Italia nei primi mesi del 2018. "Ovviamente" è ancora presto per parlare con precisione del prezzo di vendita riguardo al mercato italiano.

Se vuoi aggiornamenti su TESLA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 01 aprile 2016

Altro su Tesla

Tesla Model S: gli hacker ne prendono il controllo
Cronaca

Tesla Model S: gli hacker ne prendono il controllo

Un attacco hacker ha consentito di prendere il controllo della Tesla Model S. Il bug software è stato corretto, ma i dubbi sulla sicurezza rimangono.

Tesla aggiorna il sistema Autopilot
Tecnica

Tesla aggiorna il sistema Autopilot

Tesla aggiorna l'Autopilot alla versione 8 rendendolo più sicuro e tentando di porre fine alle critiche arrivate negli scorsi mesi.

Tesla, in futuro anche un pick-up elettrico
Ecologiche

Tesla, in futuro anche un pick-up elettrico

Nel futuro piano industriale di Tesla ci sarà anche un pick-up elettrico capace di vantare 350 km di autonomia.