NanoFlowcell Quantino: concept elettrica al Salone di Ginevra

NanoFlowcell porterà al Salone di Ginevra la concept Quantino, ovvero l’evoluzione della Quant F presentata lo scorso anno.

NanoFlowcell Quantino: concept elettrica al Salone di Ginevra

di Giuseppe Cutrone

04 febbraio 2016

NanoFlowcell porterà al Salone di Ginevra la concept Quantino, ovvero l’evoluzione della Quant F presentata lo scorso anno.

Il Salone di Ginevra 2016 vedrà l’esordio della NanoFlowcell Quantino, una concept elettrica di dimensioni compatte e dalla linea sportiva che si presenta come evoluzione della Quant F, progetto che NanoFlowcell aveva presentato nell’edizione 2015 del salone svizzero. 

La Quantino va vista come la discendente di vari prototipi, tra cui la Quant e-Sportlimousine, che l’azienda con sede a Vaduz ha realizzato dal 2013, anno della sua fondazione. La concept che sarà svelata tra poche settimane a Ginevra è caratterizzata da una carrozzeria a tre porte e di un sistema a propulsione elettrica a basso voltaggio, capace di lavorare con una tensione di 48 volt. 

Questa soluzione è inedita nel mercato automobilistico attuale e, secondo quanto asserito da NanoFlowcell, riduce i costi di produzione rispetto ai sistemi che lavorano ad alta tensione, è più sicura, non ha cali di prestazioni e di efficienza energetica e non richiede alcuna soluzione aggiuntiva per favorire la compatibilità elettromagnetica. 

Il sistema installato sulla NanoFlowcell Quantino impiega quattro motori elettrici che agiscono sulle quattro ruote assicurando la trazione integale. La potenza complessiva è di 109 cavalli e ad alimentare il tutto ci pensano delle batterie di flusso realizzate in casa dalla stessa azienda. 

Dopo la presentazione al Salone di Ginevra, l’obiettivo è quello di sottoporre la Quantino a una serie di test per provarne l’affidabilità, con la possibilità di passare alla produzione in piccola serie e portare quindi i primi esemplari sulle strade.